Ibra, Modric e Rakitic: il Milan di Elliott vira verso l'esperienza?

Ibra, Modric e Rakitic: il Milan di Elliott vira verso l’esperienza?

Il mercato di gennaio potrebbe rappresentare un’inversione di tendenza: il Milan è alla ricerca di calciatori d’esperienza come Ibra, Modric e Rakitic

Il Milan ai giovani, ma con maggior prudenza. Il motto tanto caro a Ivan Gazidis potrebbe essere “aggiustato” con una ulteriore proposizione, in grado di spiegare meglio la nuova strategia di mercato della società di via Aldo Rossi. La finestra di gennaio non è mai semplice: le squadre, infatti, si liberano con difficoltà dei propri calciatori cardine, chiedendo cifre maggiori. Il tempo per le trattative è ridotto e, di conseguenza, la percentuale di riuscita degli affari è minore. Nonostante tutto, ci sono giocatori d’esperienza che potrebbero fare al caso del Milan: atleti in grado di elevare il tasso tecnico della rosa a disposizione di Pioli, arricchendola anche di leadership e carisma. Stiamo parlando, tra gli altri, di campioni come Ibra, Modric e Rakitic.

Ibra-Modric-Rakitic: il Milan proverà a chiudere per uno di loro

Essere chiari è importante. Solo uno di questi tre (se i rossoneri saranno bravi a chiudere le trattative) potrà arrivare nella prossima finestra di compravendite. Si tratta infatti di giocatori dagli ingaggi monstre e dalla carta d’identità non più verdissima. Rakitic a parte (31 anni), Modric viaggia per i 35, mentre Ibra ne ha compiuti 38. Il loro arrivo, però, potrebbe realmente permettere al Milan di compiere il salto di qualità.

Il Fondo Elliott e Ivan Gazidis, quindi, sembrano aver raccolto le perplessità di Boban e Maldini che, alla fine della sessione estiva di mercato, avevano affermato all’unisono che un acquisto d’esperienza sarebbe stato necessario per far crescere la squadra.

Zlatan Ibrahimovic
Fonte foto: https://www.facebook.com/ZlatanIbrahimovic/

Ibrahimovic, che addio agli USA!

I tifosi rossoneri attendono quindi novità, nella speranza che almeno uno dei tre giocatori possa vestire la casacca del Diavolo. Nel frattempo, Ibra si è congedato a modo suo dai Los Angeles Galaxy, con un messaggio emblematico su Instagram. “Sono venuto, ho visto e ho conquistato. Grazie LA Galaxy per avermi fatto sentire di nuovo vivo. E ai sostenitori del Galaxy: volevate Zlatan, io vi ho dato Zlatan. Prego, la storia continua….e ora tornate a guardare il baseball“.

ultimo aggiornamento: 15-11-2019

X