Monta la polemica per le foto che ritraggono Zlatan Ibrahimovic a ristorante in zona Rossa. La difesa: Nessun pranzo, era un incontro di lavoro.

Zlatan Ibrahimovic è finito al centro di un caso di cronaca portato alla ribalta da Fanpage.it che, con tanto di fotografie, mostra il campione svedese in un ristorante, che ovviamente doveva essere chiuso al pubblico come previsto dalle regole vigenti in zona rossa e in zona arancione.

Ibrahimovic al ristorante in zona Rossa

Stando alla ricostruzione di Fanpage, nella giornata dell’11 aprile Zlatan Ibrahimovic si sarebbe recato in un ristorante insieme con alcuni amici. Ristorante che sarebbe stato aperto esclusivamente ed appositamente per il campione del Milan. Si tratta del noto ristorante di Tano Simonato.

Le foto pubblicate da Fanpage mostrano Zlatan Ibrahimovic in compagnia del titolare del locale. Nelle immagini si vede anche l’ex calciatore del Milan Ignazio Abate.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic

Un incontro per parlare di affari

Il titolare conferma la presenza del campione svedese ma smentisce le ricostruzioni circolate sui media. Ibrahimovic si sarebbe fermato per un saluto, avrebbe trascorso un paio d’ore nel locale e tutti i presenti si sono concessi un bicchiere di vino.

Ibra, Ignazio con un altro amico carissimo sono venuti a trovarmi, siamo stati lì un paio d’ore e poi se ne sono andati a casa“, ha dichiarato il titolare del locale ai microfoni di Fanpage. “È stata una cosa tra amici, normali, siamo amici e noi ogni tanto ci vediamo da me se non ci vediamo da altri amici“, prosegue il titolare del locale.

Anche il Milan comunica che si è trattato di un incontro di lavoro con poche persone presenti. Zlatan Ibrahimovic si sarebbe trattenuto per un’ora circa dopo l’incontro sempre per parlare di affari.

TAG:
calcio news milan

ultimo aggiornamento: 12-04-2021


Europei 2021, Gravina scrive a Draghi. Il Cts: L’Uefa dia più tempo per decidere

Tapiro d’oro a Francesco Totti