Zlatan Ibrahimovic salta gli Europei con la Svezia a causa dell’infortunio rimediato nel corso di Juventus-Milan.

Dopo la gioia per il ritorno in nazionale, Zlatan Ibrahimovic salta gli Europei con la Svezia a causa dell’infortunio rimediato con la maglia del Milan in occasione della sfida di campionato contro la Juventus.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic salta gli Europei con la Svezia

Con un messaggio comunicato sui propri canali social, la Svezia comunica che Zlatan Ibrahimovic non potrà prendere parte ai prossimi Europei a causa dell’infortunio rimediato in occasione della sfida di campionato tra il suo Milan e la Juventus.

Oggi Zlatan ha informato Janne Andersson che il suo infortunio gli impedirà di partecipare ai Campionati Europei di questa estate“, si legge nel tweet pubblicato dalla Federcalcio svedese. “Speriamo di rivederti presto sul campo di calcio!“, prosegue il breve messaggio.

Zlatan Ibrahimovic e Stefano Pioli
Zlatan Ibrahimovic e Stefano Pioli

L’infortunio di Zlatan Ibrahimovic

Ibrahimovic si è infortunato in occasione di Juventus-Milan. L’attaccante svedese ha lasciato il campo per un problema al ginocchio. Gli esami hanno mostrato un trauma distorsivo al ginocchio sinistro. In seguito alla visita con il professor Musahl si è deciso di procedere con un trattamento conservativo della durata di sei settimane, scongiurando il rischio di un intervento chirurgico ma costringendo il calciatore a saltare gli Europei.

La buona notizia per il tecnico del Milan Stefano Pioli: il problema non interessa il legamento

Sorride invece il tecnico del Milan Stefano Pioli, da una parte costretto a rinunciare al campione svedese per queste ultime partite di campionato, dall’altra consapevole del fatto che la prossima stagione Ibrahimovic sarà al cento per cento. Questo perché l’infortunio non ha interessato il legamento.

TAG:
calcio news milan

ultimo aggiornamento: 15-05-2021


Roma, striscione antisemita contro Mourinho

Juve, c’è Zidane: “Ci sono momenti in cui devi andare via per il bene di tutti”