Ibrahimovic: “Uscirò di scena a modo mio, dovessi anche camminare sull’acqua”

L’ex fuoriclasse del Milan è quasi pronto per tornare in campo con il Manchester United di Mourinho.

chiudi

Caricamento Player...

Non poteva certo essere un infortunio a frenare Zlatan Ibrahimovic. Il talento svedese, che lo scorso aprile si era procurato la rottura di un crociato, incidente più grave della sua lunga carriera, è quasi pronto per tornare in campo. Giocherà ancora nel Manchester United, e lo farà per raggiungere il proprio obiettivo: vincere la Premier League. A dichiararlo è stato lo stesso fuoriclasse ex Milan, intervistato da Sky Sports: “Torno per finire quello che ho iniziato. Qui ho già vinto tre titoli, ma non è finita come avrei voluto, perché l’obiettivo è la Premier League. E quello che ho cominciato nella prima stagione, lo concluderò nella seconda“.

Ibrahimovic e la missione Premier

Non è bastato al campione svedese il trionfo nel Community Shield dello scorso anno, tantomeno l’aver contribuito alla prima vittoria nella Coppa Uefa/Europa League della storia del Manchester United. Vuole di più, Zlatan. Vuole un titolo che su questa sponda di Manchester manca da tanto, troppo tempo. E che manca alla sua collezione di campionati d’Europa: “Quando mi sono fatto male è stato facile per me dire che sarei tornato, perché era una sfida. Non mi era mai capitato un infortunio grave e tutti dicevano che era finita per me, che ero ormai troppo vecchio per tornare a giocare. Ma tutto questo mi dà ancora più energia, è una sfida con me stesso, vedere cosa sono in grado di fare, fin dove posso spingere il mio corpo. Quando sei in là con gli anni e inizi a pensare quanto ancora ti resta, cominci a esitare. Ma l’infortuno mi ha reso facili le cose perché mi ha dato un obiettivo, tornare in campo. Non uscirò di scena zoppicante, ma a modo mio, anche se dovessi camminare sull’acqua“.