Il 2020 potrebbe essere l'anno d'oro di Tesla (ma c'è la prima indagine)

Il 2020 è l’anno di Tesla (ma si apre con un’indagine)

Tesla, inizio ‘d’oro’ nel 2020: la compagnia cresce in Borsa, il valore di mercato tocca quota 83 miliardi di dollari. Ma c’è la prima indagine dell’anno…

Il 2020 potrebbe essere l’anno di Tesla ed Elon Musk, almeno stando ai numeri pubblicati da Forbes. In questo inizio di anno l’uomo dell’elettrico ha guadagnato due miliardi dollari, mentre la compagnia ad oggi vale 83 miliardi di dollari. Quasi quanto Ford e Gm messe insieme, tanto per intenderci.

Tesla, inizio 2020 da incorniciare

I mercati premiano la Tesla, che in questo inizio di 2020, secondo i dati pubblicati da Forbes, ha raggiunto un valore di mercato di 83 miliardi di dollari. Diventa in questo modo una delle società più preziose nella storia degli Stati Uniti. Un risultato davvero niente male per una realtà nata tra le critiche di chi vedeva Elon Musk come un folle visionario. Oggi quel visionario è la trentaquattresima persona più ricca del mondo.

Elon Musk ringrazia

L’affermazione di Tesla si riflette ovviamente sulle casse di Elon Musk, che ringrazia la Borsa e vede il suo patrimonio personale crescere di 2 miliardi circa. Prosegue quindi la sua scalata nella classifica degli uomini più ricchi del mondo. Alla luce degli ultimi aggiornamenti lMusk si trova alla trentaquattresima posizione. Insomma, non se la cava male e la sensazione è che il meglio debba ancora venire.

Tesla
Fonte foto: https://www.facebook.com/TeslaMoto

Indagine sulle Tesla, problema all’acceleratore

La prima tegola dell’anno arriva dagli uffici della National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), che ha aperto un’indagine per un presunto problema all’acceleratore delle Tesla. In seguito ad alcune segnalazioni sembra che le macchine accelerino da sole in maniera improvvisa ed imprevista. Il problema, stando a quanto riferito dai media, potrebbe interessare centinaia di migliaia di vetture, ma per informazioni precise e dettagliate bisognerà attendere la conclusione degli accertamenti.

ultimo aggiornamento: 20-01-2020

X