Dopo-Neymar, il Barcellona punta a uno tra Dybala, Di Maria e Coutinho

Dopo aver incassato 222 milioni per l’asso brasiliano, i catalani seguono da vicino Dybala, Di Maria e Coutinho. Psg e Liverpool alzano il muro, la Juventus potrebbe vacillare se…

chiudi

Caricamento Player...

L’effetto domino azionato dall’affare Neymar potrebbe arrivare fino al bianconero Paulo Dybala. Il Barcellona, forte di 222 milioni in cassa ma senza uno dei giocatori più forti al mondo, deve intervenire immediatamente per sostituire l’ex Santos. Tuttavia, la cosa non si presenta molto agevole, a causa delle varie resistenze dei club proprietari dei cartellini a cui sono interessati i blaugrana.

Offerta monstre alla Juventus

Non è un mistero che tra i giocatori che incontrano maggiormente l’apprezzamento da parte dei dirigenti del Barcellona ci sia l’argentino in forza alla Juventus. Secondo il Corriere dello Sport, i catalani avrebbero già avanzato un’offerta pari a 120 milioni cash. Il club piemontese ha però detto no al Barcellona, mentre la Joya ha fatto sapere che si “affiderà” al volere del club di Corso Galileo Ferraris. I blaugrana potrebbero provare a inserire nell’affare anche i cartellini di Rafinha e André Gomes, quest’ultimo seguito proprio dalla Juventus un anno fa. Nel frattempo, secondo alcune indiscrezioni, la valutazione di Dybala potrebbe lievitare a 140-150 milioni.

Le altre ipotesi

Come detto, gli “attenzionati” da parte del Barcellona portano anche a Di Maria e a Coutinho. L’argentino del Psg sembra essere il pupillo di Messi mentre il brasiliano del Liverpool incontra il maggior favore da parte del tecnico, dato che per caratteristiche si avvicina maggiormente a Neymar. Da Parigi, però, non ne vogliono di che sapere di cedere uno dei migliori elementi in rosa subito dopo aver acquisito un top come O’ Ney. Anche da Liverpool non sembra esserci alcuna intenzione di assecondare i voleri del Barcellona. I Reds pretendono almeno 100 milioni per lasciar partire l’ex Inter ma la quotazione sembra essere un po’ altina.