Il numero due della Bce uis de Guindos Jurado commenta il debito italiano

La Bce avverte l’Italia: il debito pende come una spada di Damocle

Il numero due della Bce Luis de Guindos Jurado avverte l’Italia: Il debito pende sulla testa come una spada di Damocle.

Anche la Bce avverte l’Italia sul debito è una spada di Damocle per il paese. L’avvertimento arriva da Luis de Guindos Jurado, numero due della Banca Centrale europea.

Dico subito che non voglio fare confronti fra la Spagna e l’Italia. Se mi concentro sull’Italia, credo però che il principale problema sia da tempo la crescita molto bassa. L’Italia non è tornata ai livelli di Prodotto interno lordo (Pil) che aveva nel 2008“, ha dichiarato ai microfoni de il Corriere della Sera Juarado.

Il numero due della Bce: Il debito pubblico è una spada di Damocle che pende sulla testa dell’Italia

Jurado ha parlato poi della situazione dell’Italia per quanto riguarda la situazione economica complicata anche dalla mancanza di riforme strutturali in grado di ridurre il debito pubblico.

“Credo ci siano due elementi. Il primo è il livello estremamente alto di debito pubblico, una spada di Damocle che pende sulla testa. Secondo, c’è un problema di riforme strutturali. Ma nell’economia italiana ci sono pro e contro. I contro sono una crescita lenta, il debito pubblico, una mancanza di riforme strutturali e dunque una bassa crescita della produttività”.

Banca centrale europea
Fonte foto: https://www.facebook.com/Banca-Centrale-Europea

Il rapporto Italia-Ue

Il numero due di Mario Draghi ha parlato anche dei rapporti tra il governo di Roma e l’Unione europea criticando la proposta – considerata inopportuna – della Lega di introdurre i minibot (cosa sono e come funzionano).

“È una partita bilaterale, dunque da entrambe le parti. Penso sia molto difficile fare passi avanti se non si riesce a costruire fiducia. E poiché stiamo parlando di fiducia e incertezza in tempi difficili, credo che quest’idea di discutere i mini-Bot sia stata un errore”.

ultimo aggiornamento: 16-06-2019

X