Il deputato juventino Corsaro: “Mihajlovic zingaro”. Bufera sui social

Hanno sollevato un clamoroso polverone le offese su Twitter del deputato Corsaro, di fede juventina, dopo la vittoria bianconera nel derby.

chiudi

Caricamento Player...

Mihajlovic zingaro“. Così su Twitter il deputato di centrodestra Massimo Corsaro, eletto con Fratelli d’Italia e ora vicino a ‘Conservatori e Riformisti’ di Raffaele Fitto. Ex missino, il cinquantaquattrenne Corsaro, che si definisce ‘juventino sfegatato e nemico del politicamente corretto’, ha offeso sul celebre social network l’ex allenatore del Torino durante la gara di Coppa Italia tra la Juve e i granata, scatenando un polverone clamoroso sul web. Questo il cinguettio incriminato: “COPPA ITALIA I) che bella la #direttaRAI senza le stronzate dei commentatori piagnoni; II) la squadra bovina è più inutile del Borgorosso F.C.; III) Mihajlovic è uno zingaro che guida una banda di frustrati perdenti; IV) #’oggiocchiùbelldomunn’ in semifinale non c’è arrivato“.

Il deputato Corsaro offende Mihajlovic

Un tweet forte, in cui il deputato spara a zero su diversi obiettivi: dalla Rai al Napoli, passando per il Torino e Mihajlovic, appunto. Che potesse scoppiare una polemica era cosa ovvia. Spesso si sono visti in Italia processi mediatici contro le tifoserie organizzate, cui viene addossata scarsa educazione, cultura, senso civico. Il problema però non sembra riguardare solo chi va in curva, come testimonia lo sfogo becero di chi dovrebbe rappresentare una parte di italiani. In difesa di Mihajlovic è intervenuta in serata la moglie Arianna Rapaccioni, che sempre sui social ha postato: “Mi accodo a questa passa di ignoranti che pensa che tu sia uno zingaro perché sei nato in Serbia. E visto che non ho nulla contro di loro, ti dico che sei il mio zingaro preferito“.