Storie di derby: Weah rimonta l’Inter al 90′!

Nella stagione 1999/2000 il Milan si presenta come detentore del titolo. Alla settima giornata c’è il derby: l’Inter passa con il rigore di Ronaldo, poi i rossoneri operano una grande rimonta con Shevchenko e Weah.

chiudi

Caricamento Player...

Tra due giorni ci sarà il derby meneghino. Si gioca in casa dell’Inter e il Milan di Montella è chiamato a una prestazione importante per non perdere ulteriore terreno dai cugini. I tifosi rossoneri sognano una stracittadina che possa andare a finire come il 23 ottobre 1999.

Stagione post-Scudetto

Nel campionato 1999/2000 gli uomini di Zaccheroni si presentano come i detentori del titolo nazionale, dopo la grande rimonta nei confronti della Lazio. Sul fronte del mercato, i rossoneri si rinforzano con il bomber Shevchenko venuto dalla Dinamo Kiev, con la freccia mancina Serginho e Gattuso in mediana. Il 3-4-3 del tecnico romagnolo si conferma come un modulo a trazione anteriore che esalta la forza d’urto dell’attacco rossonero. Nelle prime sei giornate di campionato, il Milan non perde mai ma ottiene solo due vittorie. Tra i pareggi, si ricorda ancora lo spettacolare 4-4 in casa della Lazio.

Derby, grande firme

Il 23 ottobre, alla settima giornata, il calendario vede il big match Inter-Milan. I nerazzurri guidati da Marcello Lippi sono avanti di un punto rispetto al Diavolo. Da sorteggio, i rossoneri sono ospiti. L’avvio è dell’Inter che passa in vantaggio al 20′ grazie a un rigore trasformato in rete da Ronaldo. Poi, però, il fenomeno brasiliano si rende protagonista dell’episodio che cambia l’andamento della gara: 32′, gomitata a Ayala e per l’arbitro è cartellino rosso. Il Milan può così giocare circa un’ora in superiorità numerica. E nella ripresa i rossoneri fanno valere questo vantaggio. Al 72′ Shevchenko prima colpisce la traversa con un colpo di testa e poi sulla ribattuta segna dopo un rimpallo. Al 90′, poi, Boban calcia un corner e Weah stacca prepotentemente e inchioda il pallone sotto l’incrocio!