Il futuro rossonero: Milan, Furlani e la svolta con Ibrahimovic
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Il futuro rossonero: Milan, Furlani e la svolta con Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic

Tra Champions League e nuovi progetti: L’AD del Milan Giorgio Furlani rivela le prossime mosse del Club, ecco come stanno le cose.

In una recente intervista, Giorgio Furlani, l’amministratore delegato del Milan, ha riflettuto sulla significativa vittoria in Champions League contro il Paris Saint-Germain. Questo successo, ottenuto contro una delle squadre più influenti e ricche d’Europa, rappresenta non solo un trionfo sportivo ma anche un simbolo di crescita e ambizione per il club rossonero. “Questa vittoria“, afferma Furlani, “spero che possa tracciare una nuova linea nel percorso del Milan, una testimonianza della nostra forza e potenziale.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Uno degli argomenti più caldi discusso da Furlani riguarda il ritorno di Zlatan Ibrahimovic. Le trattative per il rientro dell’iconico attaccante svedese sono in corso, anche se i dettagli precisi rimangono ancora da definire. “Non posso dare una tempistica esatta“, ammette Furlani, “ma come tifoso milanista e in qualità di amministratore delegato, è un piacere immenso poter pensare a un futuro con Ibrahimovic di nuovo con noi.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic

Il nuovo stadio: un progetto ambizioso

Un altro tema cruciale per il futuro del Milan è la costruzione di un nuovo stadio. Furlani illustra i piani per un impianto moderno e all’avanguardia, previsto per essere completato entro la fine del 2028 a San Donato. L’obiettivo è creare uno spazio che non sia soltanto un luogo per assistere alle partite, ma un vero e proprio punto di incontro per i tifosi, attivo per gran parte della giornata.

Competitività e sviluppo nel calcio italiano

Furlani esprime poi una certa frustrazione riguardo alle difficoltà incontrate nel processo di realizzazione dello stadio, sottolineando come l’Italia stia perdendo competitività nel calcio a livello internazionale. Riferendosi ai progressi fatti da altri paesi come la Polonia e il Portogallo nella costruzione di stadi moderni, evidenzia l’importanza di investire in infrastrutture sportive per mantenere il calcio italiano al passo con le maggiori leghe europee.

Il Milan, sotto la guida di Giorgio Furlani, sembra aver intrapreso un cammino di rinnovamento e crescita, sia in campo con risultati promettenti che fuori, con progetti ambiziosi come il nuovo stadio. Il possibile ritorno di Zlatan Ibrahimovic aggiunge ulteriore entusiasmo e aspettativa tra i tifosi, delineando un futuro luminoso per il club milanese.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2023 17:31

Juventus: il mercato tra prestiti e rinnovi di contratto

nl pixel