Il Milan valuta Walcott, in uscita dall’Arsenal

I rossoneri sono interessati a Theo Walcott, ala 28enne in forza all’Arsenal. L’inglese è finito ai margini del progetto di Wenger e vuole cambiare aria per conquistare il Mondiale.

Il ritorno in pianta stabile al 4-3-3 potrebbe imporre al Milan di operare sul mercato al fine di ingaggiare un esterno d’attacco in grado di giocare sia a destra che a sinistra rispetto alla prima punta. Nell’attuale rosa in mano a Gattuso, infatti, oltre a Suso e Calhanoglu c’è poca scelta, dato che Bonaventura viene visto più come mezzala mentre Borini non convince affatto.

Occasione dalla Premier League

Poche ore fa è rimbalzata la notizia secondo cui il club rossonero abbia interesse per l’evoluzione della situazione di Theo Walcott. Sembra che il giocatore in forza all’Arsenal si sia proposto al Milan. Il classe ’89, infatti, è finito ai margini del progetto tecnico di Wenger, il quale lo ha utilizzato per appena 49 minuti in campionato (in Europa League l’ala ha fatto tre gol in cinque match, ndr). E così, nella stagione che porta al Mondiale, il 47 volte nazionale inglese vuole giocarsi le carte per conquistarsi la convocazione per Russia 2018. Oltre al Milan, secondo tuttomercatoweb, a Walcott si sono interessate anche Inter e Roma. L’Arsenal lo valuta sui 20 milioni per la cessione a titolo definitivo ma dalla Serie A le intenzioni volgono al prestito.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 05-01-2018

Fabio Acri

X