Lazio-Milan, il gol annullato a Chiarugi e la squalifica di Rivera

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il 21 aprile 1973 va in scena Lazio-Milan, gara che vale lo Scudetto. I rossoneri vanno sotto 2 a 0, poi Rivera accorcia. Chiarugi segna il gol del pareggio ma Lo Bello annulla. Seguiranno polemiche e squalifiche fino alla “Fatal Verona”.

Domenica prossima, all’Olimpico di Roma, è in programma Lazio-Milan. La gara tra biancocelesti e rossoneri ha avuto in passato momenti e sfide epici, valevoli per i piani alti della classifica. Come nel campionato 1972/73.

Match scudetto

Il 21 aprile 1973, alla vigilia di Pasqua, si disputa la 26/a giornata del campionato. Mancano cinque turni al termine e Lazio-Milan vale il tricolore. In classifica, infatti, i rossoneri sono in testa con due punti di vantaggio sui biancocelesti e quattro sulla Juventus. Gli uomini di Nereo Rocco sono fiduciosi, nonostante il pari casalingo con il Cagliari. A creare un po’ di apprensione di casa del Diavolo è la designazione di Concetto Lo Bello quale arbitro del match. Nel precedente campionato, infatti, il fischietto di Siracusa aveva negato un rigore nettissimo al Milan contro la Juventus. Poi, lo Scudetto volò a Torino…

Lazio avanti, replica Milan (a metà)

L’avvio è tutto degli uomini di Maestrelli che già al 5′ sono in vantaggio a causa di un autogol di Schnellinger. Poi, dopo la mezzora, Chinaglia raddoppia con un bolide su punizione. Nella ripresa, tuttavia, i rossoneri cambiano pelle e accorciano con un Rivera in formissima. Nel finale, il fattaccio: Chiarugi segna il 2-2 ma Lo Bello annulla per un fallo inesistente. Rocco è furibondo e viene espulso. Il capitano rossonero non ci sta e critica duramente l’arbitro siciliano: oltre al danno la beffa, Rivera verrà squalificato.

Presagio del finale…

Lazio-Milan si rivelerà il preludio al drammatico e shockante finale dell’ultima giornata. La “Fatal Verona” di un mese dopo si abbatte sui rossoneri. A approfittarne non sarà neanche la Lazio ma la Juventus.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 04-09-2017

Fabio Acri

Per favore attiva Java Script[ ? ]