Per arrivare a vaccinare il 90 per cento della popolazione vaccinabile non si esclude l’introduzione dell’obbligo vaccinale per alcune categorie: quali sono.

Per scongiurare il rischio di dover fare i conti con una nuova ondata di contagi e per mettere definitivamente la parola fine all’emergenza legata al Covid 19, in Italia si valuta l’ipotesi di introdurre l’obbligo vaccinale almeno per alcune categorie.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

La vaccinazione obbligatoria per arrivare a vaccinare il 90 per cento della popolazione vaccinabile

L’ipotesi, che in realtà circola da tempo, è stata riportata alla ribalta ad inizio novembre da Andrea Costa, sottosegretario alla Salute. “Non è assolutamente un tabù e siamo pronti a prenderlo in considerazione“, aveva dichiarato Costa ai microfoni di Radio Cusano. Ma quali sono le categorie che potrebbero essere coinvolte?

Vaccino Covid
Vaccino Covid

Covid, si valuta l’obbligo vaccinale per alcune categorie: quali sono

A fare il punto della situazione ci ha pensato lo stesso Costa nel corso dell’intervista a Radio Cusano. L’obbligo vaccinale potrebbe essere introdotto per gli over 50 e gli over 60. Si tratta di due categorie delicate. Da una parte parliamo di soggetti che, in caso di infezione, rischiano un decorso grave della malattia. Al contempo parliamo di due categorie che contano molte defezioni per quanto riguarda la campagna di vaccinazione. In altre parole, tanti over 50 e tanti over 60 non si sono vaccinati. E il problema potrebbe essere risolto con la vaccinazione obbligatoria.

Un’altra categoria che potrebbe essere coinvolta nella vaccinazione obbligatoria è quella dei lavoratori che operano a stretto contatto con il pubblico.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

L’andamento della campagna di vaccinazione in Italia

Al momento quella dell’obbligo vaccinale per alcune categorie è solo un’ipotesi al vaglio delle autorità. La speranza è che la campagna di vaccinazione, complice il Green Pass obbligatorio a lavoro, possa riprendere slancio nel corso del mese di novembre. In quel caso non ci sarebbe bisogno di procedere con una nuova stretta. Anzi, arrivati al 90% della popolazione (vaccinabile) vaccinata alcune restrizioni attualmente in vigore potrebbero essere rimosse.

Di seguito i dati sulla campagna di vaccinazione in Italia come riportati sul sito del governo la mattina del 4 novembre.

Totale vaccini distribuiti: 99.795.935
Totale somministrazioni: 90.245.815
Persone con almeno una somministrazione: 46.670.177
Persone che hanno completato il ciclo vaccinale: 44.924.109
Persone che hanno ricevuto la dose addizionale: 290.585
Persone che hanno ricevuto il richiamo (booster): 1.501.721

Riproduzione riservata © 2021 - NM

coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 04-11-2021


Il Covid torna a fare paura: lockdown per i non vaccinati?

Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate. Il messaggio del Presidente della Repubblica