“Piccoli passi intrapresi con fede e speranza possono permettere di superare delle antiche divergenze e divisioni profonde”: il messaggio di Natale della Regina Elisabetta.

La Regina Elisabetta in occasione degli auguri di Natale alla Nazione non si nasconde dietro le difficoltà, anzi le menziona tutte o quasi per chiedere ai cittadini di muoversi, passo dopo passo, nella stessa direzione per costruire un futuro solido, che non sia caratterizzato dalle divisioni e dagli scontri.

Il messaggio di Natale della Regina Elisabetta

“Piccoli passi intrapresi con fede e speranza possono permettere di superare della antiche divergenze e delle divisioni profonde per portare armonia e comprensione”: è questa la formula adottata dalla Regina Elisabetta per chiedere al suo popolo di fare ancora una volta ricorso allo spirito patriottico per superare le difficoltà di un momento storico complesso.

“Ovviamente, il cammino non è facile e quest’anno è apparso disseminato di trappole, ma dei piccoli passi possono comportare enormi differenze”, sottolinea la Regina facendo ovviamente riferimento al difficile percorso della Brexit, che porterà Londra a scrivere una nuova pagina della Storia.

Il 2019 è stato un anno difficile anche per la Famiglia Reale, come testimoniata dall’assenza a Sandringham di Harry, volato in Canada con la moglie Meghan e il piccolo Archie. La buona notizia arriva invece dalle condizioni di salute del Principe Filippo, dimesso dall’ospedale.

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta

Boris Johnson ai cittadini: Non litigate troppo

Anche Boris Johnson ha voluto fare i suoi auguri di Natale limitandosi a un messaggio decisamente più breve, anche meno retorico ma decisamente incisivo nel quale ha invitato i cittadini a non litigare troppo.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
boris johnson evidenza politica regina elisabetta

ultimo aggiornamento: 24-12-2019


Da orgoglio a imbarazzo, ora i (mancati) rimborsi sono un problema per Di Maio

Genova, Bucci: “A metà maggio la prima macchina sul nuovo Ponte”