Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro, il messaggio di Mattarella

Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro, Mattarella: “La sicurezza è priorità sociale”

Il messaggio di Sergio Mattarella in occasione della sessantanovesima Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro: “Non possiamo accettare passivamente le tragedie”.

In occasione della sessantanovesima edizione della Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro, il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha parlato della sicurezza sul lavoro, sottolineando come l’impegno per un Paese più sicuro debba essere una missione sociale.

Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro, Sergio Mattarella: “Non possiamo accettare passivamente le tragedie che continuiamo ad avere di fronte”

Nel telegramma che ha scritto e inviato agli organizzatori dell’evento, il Presidente della Repubblica ha parlato della sicurezza sul lavoro definendo inaccettabili le tragedie che continuano a segnare e purtroppo caratterizzare il mondo del lavoro.

“La sicurezza di chi lavora è una priorità sociale ed è uno dei fattori più rilevanti per la qualità della nostra convivenza. Non possiamo accettare passivamente le tragedie che continuiamo ad avere di fronte. Le istituzioni e la comunità nel suo insieme devono saper reagire con determinazione e responsabilità“.

Mattarella Amatrice
fonte foto https://www.quirinale.it/elementi/31948

L’impegno politico per un’Italia migliore

Il Presidente della Repubblica ha poi parlato dell’impegno delle istituzioni:

“Sono stati compiuti importanti passi in avanti nella legislazione, nella coscienza comune, nell’organizzazione stessa del lavoro. Ma tanto resta da fare per colmare lacune, per contrastare inerzie e illegalità, per sconfiggere opportunismi […]. Serve un’azione continua, rigorosa, di prevenzione. L’applicazione e il rispetto delle norme va accompagnata a una corretta attività di vigilanza cui devono essere assicurate le risorse necessarie”.

“Iniziative come quelle che si promuovono oggi in tutto il territorio nazionale accrescono la consapevolezza del valore della formazione. Tutti, dai dirigenti dell’impresa ai singoli lavoratori, sono chiamati a prestare la giusta attenzione al rispetto delle norme e degli standard più avanzati e l’impegno comune è condizione per raggiungere il traguardo di una maggiore sicurezza”.

ultimo aggiornamento: 13-10-2019

X