Il Milan e Red Bird Capital: una rivoluzione nel calcio italiano
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Il Milan e Red Bird Capital: una rivoluzione nel calcio italiano

Il Milan e Red Bird Capital: una rivoluzione nel calcio italiano

Come il Milan sta cambiando il volto del calcio italiano grazie alla visione e agli investimenti di Red Bird Capital.

Il mondo del calcio italiano ha assistito a una trasformazione straordinaria, circa un anno fa, il Milan è passato sotto la guida di Red Bird Capital, guidato dal visionario Gerry Cardinale. Questo cambiamento ha portato a risultati straordinari, sia in campo che fuori.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Gerry Cardinale
Gerry Cardinale

Risultati finanziari sorprendenti

Il Milan, dopo 17 lunghi anni, si appresta a chiudere il bilancio in attivo con un sorprendente surplus di 6 milioni di euro. Questo traguardo sarà ufficializzato nel prossimo Consiglio di Amministrazione a fine ottobre. Ma, al di là dei numeri, c’è una storia di successo e di strategie ben pianificate.

Il Milan, dopo 17 lunghi anni, si appresta a chiudere il bilancio in attivo con un sorprendente surplus di 6 milioni di euro. Questo traguardo sarà ufficializzato nel prossimo Consiglio di Amministrazione a fine ottobre. Ma, al di là dei numeri, c’è una storia di successo e di strategie ben pianificate.

La grande rivoluzione avviata al Milan da Elliott e sposata strategicamente da Gerry Cardinale per RedBird Capital nel convincimento che nel caso del Milan la continuità sia una virtù è chiara e semplice: è possibile ottenere eccellenti risultati sportivi mantenendo i conti in ordine. Questo approccio ha permesso al Milan di conquistare lo Scudetto nella stagione 2021-2022 e di raggiungere la semifinale di Champions League. Ma non si tratta solo di successi in campo. La gestione attenta e la programmazione dettagliata sono state la chiave del successo, non solo sul fronte sportivo, ma anche amministrativo e finanziario.

Investimenti strategici e crescita

Dal momento in cui ha rilevato il testimone dalla precedente proprietà Elliott, Red Bird Capital non si è limitato a gestire i conti. Ha lavorato per costruire una squadra forte e competitiva, valorizzando il brand Milan in mercati emergenti e consolidati. Questo ha incluso decisioni difficili, come la cessione di Tonali, ma sempre con l’obiettivo di rafforzare la squadra senza ricorrere a investimenti folli.

Ma la visione di Red Bird Capital non si ferma qui. Per garantire una crescita continua, il Milan ha bisogno di un nuovo stadio. Recentemente, il club ha presentato una proposta per un nuovo impianto a San Donato Milanese, che includerà non solo un stadio da 70.000 posti, ma anche una nuova sede, un museo e vari servizi per i tifosi. Questo rappresenta l’ultimo passo nella rivoluzione del Milan sotto la guida di Red Bird Capital.

Il Milan, con il supporto di Red Bird Capital, sta mostrando al calcio italiano e al mondo intero che con la giusta visione, strategia e investimenti, è possibile raggiungere l’eccellenza sia in campo che fuori. E il futuro sembra ancora più luminoso.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2023 17:47

Milan, duello tattico a Dortmund: Pioli tra Reijnders e Musah

nl pixel