Il Milan progetta il futuro: dalla primavera alle sponde del Medio Oriente
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Il Milan progetta il futuro: dalla primavera alle sponde del Medio Oriente

Furlani Milan

Il futuro del Milan tra talenti emergenti della Primavera e nuove strategie di mercato nel Medio Oriente. Cosa succede.

Il Milan non vive un momento facile nella stagione corrente, con obiettivi sfumati e sfide complesse. Tuttavia, la speranza si accende guardando al futuro, tra le promesse della Primavera e l’apertura a nuovi orizzonti di mercato.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Furlani Milan
Furlani Milan

Giovani talenti in rampante ascesa

La Primavera di Ignazio Abate si è guadagnata, per il secondo anno consecutivo, un posto ai quarti di Youth League. La recente vittoria ai rigori contro lo Sporting Braga ha aperto le porte a un confronto con il Real Madrid, confermando il valore di alcuni giovani già in prima linea. Tra questi, spiccano il difensore Simic, con una prestazione di grande personalità, il capitano Zeroli, decisivo sia nei 90 minuti regolamentari che dal dischetto, e Camarda, una punta capace di prodezze. Rafael Leao, stella della squadra, non nasconde il suo entusiasmo: “Sono il futuro del Milan, ragazzi di grande qualità che spero di vedere presto in prima squadra. Hanno il potenziale per raggiungere livelli eccelsi”.

Un Occhio al Medio Oriente

Parallelamente, la dirigenza del Milan è al lavoro per espandere i propri orizzonti, cercando nuovi soci senza optare per una vendita totale. L’obiettivo è attrarre investitori interessati a entrare nel progetto rossonero, sia come sponsor sia come partner in iniziative strategiche come il nuovo stadio. Recentemente, Giorgio Furlani, CEO del club, ha partecipato a Investcopia 2024 ad Abu Dhabi, evento promosso da Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum. Furlani ha sottolineato l’importanza strategica di questa apertura: “Siamo pronti per una nuova fase di crescita, con un occhio di riguardo verso il mercato del Medio Oriente. Parliamo di investimenti nel calcio, un settore in piena espansione“.

Il Milan si trova a un bivio importante: da un lato, la valorizzazione dei giovani talenti come pilastro per il futuro; dall’altro, la ricerca di nuove partnership per solidificare la propria presenza a livello internazionale. In questo scenario, il club dimostra di non volersi fermare ai risultati del presente, ma di guardare con fiducia e ambizione al domani.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 29 Febbraio 2024 19:15

Milan e la corsa alla Champions: parola a Pioli

nl pixel