Padoan: “Io governatore di Bankitalia? Lo escludo. Il Pil italiano…”

Il ministro dell’Economia si è chiamato fuori dalla corsa alla nomina a governatore di Bankitalia. Poi, Padoan ha spiegato che la crescita può arrivare al 2%.

chiudi

Caricamento Player...

La corsa alla guida di Bankitalia entrerà a breve nel vivo ma nel frattempo uno dei papabili e più autorevoli dei profili possibili per assumere l’incarico di governatore della banca centrale si chiama fuori. Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia, ha rilasciato un’intervista a Bloomberg nella quale ha dichiarato: “Escluso che io possa essere governatore. Un ministro – ha spiegato – non può assumere l’incarico per almeno un anno, quindi è fuori discussione“.

La mozione del Pd

Come noto, circa una settimana fa il Partito Democratico ha presentato in Parlamento una mozione in vista della discussione che riguarderà la nomina del nuovo numero uno di Palazzo Koch. La decisione spetta al Governo ma la posizione del partito di maggioranza rende la conferma di Ignazio Visco alla guida di Bankitalia assai improbabile.

La crescita dell’economia

Dopo aver parlato di Bankitalia, Padoan è passato a disquisire sull’economia italiana: “Può accelerare fino al 2%. Dobbiamo fare attenzione alla giusta velocità e tempistica – ha messo in guardia riferendosi allo smaltimento dei crediti deteriorati -: se lo facciamo troppo velocemente, potremmo far deragliare l’intero sistema” ha aggiunto il ministro.