Fusione nel mondo della moda, il patron di Liu-Jo acquista Blumarine

Fusione nel mondo della moda, il patron di Liu-Jo acquista Blumarine

Blumarine entra nell’orbita Liu-Jo, Marchi: “Con questa acquisizione prende forma il mio sogno imprenditoriale di aggregare eccellenze italiane e lanciarle nella competizione globale”.

Il patron del marchio Liu-Jo acquista Blumarine consolidando la base di un marchio diventato iconico nel mondo della moda.

Fusione nel mondo della moda, il patron di Liu-Jo acquista Blumarine

Dopo mesi di indiscrezioni su una trattativa andata avanti, per quanto possibile ovviamente, lontana dalle attenzioni della stampa e degli esperti del settore, è arrivato l’annuncio dell’acquisizione del marchio Blumarine da parte Marco Marchi, patron di Liu-Jo. Lo stesso Marchi si era sbottonato nelle scorse settimane facendo sapere che la Blumarine rappresenta il sogno di ogni carpigiano.

Liu-Jo
Fonte foto: https://www.facebook.com/liujo.italia

Marchi: “on questa acquisizione prende forma il mio sogno imprenditoriale di aggregare eccellenze italiane e lanciarle nella competizione global”

“Con questa acquisizione prende forma il mio sogno imprenditoriale di aggregare eccellenze italiane e lanciarle nella competizione globale. In un mercato in fortissima evoluzione i consumatori premiano i brand forti di identità distintive che fanno della qualità e della creatività gli elementi fondanti. In Italia esiste questo straordinario patrimonio di aziende che tuttavia spesso non sono in grado di crescere per mancanza di massa critica, capitale, tecnologia, management e sinergie, asset che solo un grande gruppo può garantire”.

Le informazioni sull’operazione

Al momento non sono state fornite informazioni ufficiali sul valore dell’operazione e sui dettagli economici e burocratici dell’acquisizione. Si tratta comunque di un’acquisizione destinata a rinforzare l’imprenditoria italiana in un mondo complicato come quello della moda. Con il marchio Blumarine, Marchi allarga i propri orizzonti nel settore andando ad assicurarsi un altro segmento del mercato ampliando il proprio pubblico di riferimento. Stando ai dati pubblicati nel 2016, Blumarine vantava un fatturato di circa settanta milioni di euro. Non si ipotizzano variazioni sostanziali nel corso degli ultimi anni.

ultimo aggiornamento: 12-11-2019

X