Zlatan Ibrahimovic è stato il trascinatore dell’ultimo scudetto vinto dal Milan. In campionato, il primo gol del fuoriclasse svedese in maglia rossonera è arrivato nella gara esterna sul campo della Lazio.

Il 28 agosto 2010 il Milan annuncia l’acquisto dal Barcellona di Zlatan Ibrahimovic. Un colpo sensazionale che manda in visibilio il popolo rossonero e che manifesta le intenzioni del club meneghino di tornare a lottare per lo Scudetto. Lo svedese, infatti, vince da anni in sequenza il titolo nazionale tra Olanda, Italia e Spagna. Il gigante di Malmoe viene presentato a San Siro nell’intervallo di Milan-Lecce, prima di campionato: gli uomini di Allegri stendono i pugliesi con un rotondo poker.

Avvio complicato

Il debutto di Ibrahimovic arriva l’11 settembre, dopo la pausa delle Nazionali. A Cesena, i rossoneri partono male e all’intervallo sono sotto di due reti. Nella ripresa, il Milan ha l’opportunità di rientrare in partita con un calcio di rigore: sul dischetto va proprio Zlatan che però stampa la sfera sul palo. L’asso svedese si rifà pochi giorni dopo, nell’esordio in Champions League: doppietta e 2-0 all’Auxerre. In campionato, tuttavia, Ibrahimovic resta ancora a secco, non riuscendo a trovare la via del gol contro il Catania. Il Milan, quindi, ha appena 4 punti nelle prime tre di campionato.

Il primo gol in campionato

Mercoledì 21 settembre, nel turno infrasettimanale, è in programma Lazio-Milan. Ibrahimovic ha subito un’occasione ghiotta ma tira addosso a Muslera. i biancocelesti salgono di livello e impegnano Abbiati con Hernanes e Mauri. Dopo la prima frazione di gioco termina in parità. Al 66′ Seedorf imbecca Ibra che salta Muslera in uscita e deposita in rete. Peccato che poi Floccari trovi la via del pareggio. Zambrotta spacca la traversa nel finale ma è solo 1-1. Da quel Lazio-Milan, con il primo gol di Ibrahimovic in campionato, i rossoneri inizieranno la cavalcata fino alla vittoria del 18° Scudetto.

milan

ultimo aggiornamento: 08-09-2017


Milan, Suso firma il rinnovo di contratto nella prossima settimana

Retrocena di mercato Milan, Keita: “Quella del Monaco unica offerta”