Il Quirinale 'guarda' al Ministero dell'Economia e a quello degli Interni

Governo M5S-Pd, Economia e Interni sotto la lente del Colle

Conte al lavoro per la formazione del governo a guida Movimento 5 Stelle-Pd. Il Quirinale osserva con attenzione il Ministero degli Interni e quello dell’Economia.

Il Colle attende con ansia la lista di ministri che il premier incaricato Giuseppe Conte dovrebbe presentare al Presidente Mattarella nei primi giorni della prossima settimana. Il Quirinale guarda con attenzione soprattutto due ministeri, ossia quello degli Interni e quello dell’Economia.

Il secondo è un tassello chiave che la dirà lunga anche sui rapporti che Roma vuole instaurare con Bruxelles. Per quanto riguarda il Viminale, l’esperienza (seppur breve) di Matteo Salvini ha dimostrato che una scelta esclusivamente politica può creare problemi con cui Conte non vuole avere a che fare con i prossimi anni.

Giuseppe Conte e Sergio Mattarella
Roma – Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con , oggi 29 agosto 2019. (Foto di Paolo Giandotti – Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

Giuseppe Conte incassa la fiducia (e l’incoraggiamento) di Sergio Mattarella

Stando alle indiscrezioni che circolano negli affollatissimi corridoi dei palazzi del potere della politica, nei cinquanta minuti di colloquio con Giuseppe Conte Sergio Mattarella avrebbe spinto Giuseppe Conte ad assumersi le proprie responsabilità politiche ed istituzionali. Il fu Avvocato del Popolo ora non è solo un notaio. Il suo compito non è quello di vigilare su un contratto di governo. Deve formare la sua squadra. Accontenterà e scontenterà qualcuno, è inevitabile. Ma deve assumersi le sue responsabilità.

Giuseppe Conte e Sergio Mattarella
fonte foto https://www.quirinale.it/elementi/6381

Il Quirinale osserva il Ministero dell’Economia e quello degli Interni

Agirà con libertà per tutte le nomine, ma con la consapevolezza che Mattarella presterà particolare attenzione ai nomi che saranno scritti nelle caselle Interni ed Economia e Finanze. Qui servono due nomi graditi al Colle e in grado di garantire un periodo di governo all’insegna della stabilità.

Giuseppe Conte
Fonte foto: https://www.facebook.com/GiuseppeConte64

La sfida per il vicepremier

Conte sarà invece da solo nella questione legata al vicepremier. Dal Movimento chiedono di replicare lo schema dei due vice, che il Pd ha bocciato a più riprese rivendicando per sé la carica. Un contrappeso di fronte a un presidente del Consiglio pentastellato. Almeno così dicono i dem. La questione dovrà essere risolta nei prossimi giorni se non già, almeno in via formale, nelle prossime ore. E la conclusione della vicenda la dirà lunga sull’identità del nuovo governo Conte.

ultimo aggiornamento: 30-08-2019

X