Per qualche strano motivo, questa immagine manda in crash Android, probabilmente solo la versione 10. Meglio evitarla, ma scopriamo perché.

Non c’è cosa più bella che sbloccare il nostro smartphone Android e vedere lo sfondo che ci siamo scelti con cura Purtroppo è notizia recente quella di questa immagine che, se messa come sfondo, ha il pericoloso potere di rompere lo smartphone costringendolo ad una serie infinita di riavvii incontrollabili: il cosiddetto soft brick.

immagine che manda in crash Android

Al momento questo problema sembra presentarsi in maniera specifica sugli smartphone Pixel o Samsung che hanno il sistema operativo Android 10.

Ecco spiegato perché:

Perché questa immagine manda in crash Android

L’immagine incriminata è questa che trovate qui sopra: uno scatto del St.Mary Lake nel parco nazionale dei ghiacciai in Montana: il soggetto ideale per uno sfondo per il telefono. L’immagine, scattata dal fotografo Gaurav Agrawal, ha però la strana capacità di mandare nel pallone alcuni tra gli smartphone più performanti del mercato attuale.

Secondo quanto dichiarato dal fotografo al noto sito 9to5Google il file originale della foto è stato esportato da Adobe Lightroom in formato ProPhoto RGB; questa sembra essere la causa scatenante dei vari e ripetuti crash.

Sicurezza Android Pegasus
Fonte foto copertina: pixabay.com/it/photos/telefono-cellulare-smartphone-1269597/

I telefoni android infatti mostrano le immagini utilizzando il profilo colore sRGB, uno spazio colore diverso dall RGB utilizzato dalla fotografia di cui sopra.
Per qualche motivo ancora non ben chiaro, lo spazio colore della foto quest’ultima confonde il sistema operativo e fa letteralmente impazzire i telefoni sui quali viene applicata come sfondo.

Come risolvere il problema

Come prevedibile il fotografo non intendeva assolutamente generare un simile scompiglio con una foto naturalistica. Fortunatamente per lui i problema che l’applicazione di tale foto come sfondo non sono irrisolvibili: la situazione può essere sbrogliata attraverso un reset di fabbrica: una pratica che cancella app e dati personali ma riporta il telefono in condizioni utilizzabili. Teniamolo a mente perché al momento non è chiaro se potrebbe manifestarsi con altre fotografie.

Il bug non si presenta su tutti quanti i telefoni: gli smartphone che hanno già attiva la beta di Android 11, ad esempio, possono utilizzare l’immagine incriminata come sfondo senza alcun problema.
Questo perché Google ha inserito all’interno della nuova versione del suo sistema operativo una funzione che converte le immagini di sfondo in immagini con profilo colore sRGB e ciò avrebbe l’utilità di prevenire bug come quello sopra descritto.

Il colosso di Mountain View ha comunque annunciato di star lavorando ad una patch risolutiva anche per Android 10. Quest’ultima ancora non ha una data o un periodo più preciso di rilascio motivo per cui l’azienda consiglia a tutti gli utenti di tenersi ben lontani dalla foto in questione, anche in caso di utilizzo di Android 11 Beta.
Se proprio non potete fare a meno di utilizzare tale immagine come sfondo l’unica cosa che potete fare è aprire il vostro programma di editing foto preferito e modificare manualmente il profilo colore in qualcosa che il sistema operativo Android può digerire senza particolari problemi.

Se vogliamo ammirare la splendida foto fatta da Gaurav Agrawal senza mandare in crash Android possiamo soltanto andare a visitare il suo profilo Flickr dove trovare l’opera in tutto il suo splendore.

Per vedere come si comporta uno smartphone a causa del sopracitato bug vi consigliamo di dare un’occhiata a questo video realizzato sempre da 9to5Google.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
android mobile News sicurezza tech

ultimo aggiornamento: 19-06-2020


Sodar è uno strumento di Google per il distanziamento sociale

Cinque party game per passare il tempo con gli amici