Tragedia a Caserta, paziente psichiatrico uccide infermiere in pensione

Tragedia nel Casertano. Un uomo ha ucciso a pugni un infermiere in pensione. Al momento non sono note la cause dell’aggressioni a mani nude.

SESSA AURUNCA (CASERTA) – Momenti di paura presso il Servizio di Prevenzione, Diagnosi e Cura dell’ospedale di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta. Un uomo di origine africana ha ucciso a mani nude un infermiere in pensione, prendendolo a pugni in testa.

Sul posto sono intervenuti immediatamente i Carabinieri. I militari ci hanno messo un po’ di tempo per sedare l’aggressore che era molto nervoso. Sono in corso le indagini per capire i motivi che hanno portato l’extracomunitario ad aggredire mortalmente l’anziano di 77 anni.

Carabinieri
Carabinieri (fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/)

Tragedia a Caserta: un uomo di origine africano ha ucciso un infermiere in pensione

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo era stato portato all’ospedale di Sessa Aurunca nella serata di ieri (2 luglio n.d.r.) dopo essere stato fermato dai militari in strada mentre danneggiava auto in sosta e minacciava i passanti. Il migrante nelle prime ore della mattina ha aggredito l’infermiere, che ha lavorato nel nosocomio di Teano, uccidendolo a mani nude.

All’interno della struttura erano presenti altri pazienti con problemi psichiatrici che sono rimasti illesi in questa mattinata di paura. L’uomo è stato arrestato e portato in caserma dai carabinieri che sono intervenuti immediatamente dopo l’aggressione. Per cercarlo di sedarlo, alcuni militari sono rimasti leggermente contusi e le loro condizioni non destano preoccupazioni.

Le indagini proseguono per cercare di capire i motivi che hanno portato l’aggressione di origine africani ad uccidere l’infermiere in pensione anche se l’ipotesi più probabile sembra essere quella di un raptus di follia senza particolare motivo.

Di seguito il video dedicato alla cittadina di Sessa Aurunca

fonte foto copertina https://www.facebook.com/umberto.belpedio.1

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 03-07-2018

Francesco Spagnolo

X