Immobile contro Urbano Cairo dopo Lazio-Torino: “Mi ha raggiunto nello spogliatoio iniziando ad offendermi”

Alta tensione al termine di Lazio-Torino, recupero del campionato di Serie A che si è disputato allo Stadio Olimpico di Roma. L’attaccante dei biancocelesti Ciro Immobile si è scagliato contro il presidente granata Urbano Cairo facendo sapere, con un post condiviso sui propri canali social, di aver ricevuto gravi offese proprio dal numero uno del Toro.

Ciro Immobile
Ciro Immobile

Lazio-Torino, Immobile contro Cairo: “Mi ha raggiunto all’ingresso dello spogliatoio della Lazio iniziando ad offendermi”

“Al termine della partita il Presidente del Torino Urbano Cairo mi ha raggiunto all’ingresso dello spogliatoio della Lazio iniziando ad offendermi, a scagliarsi verbalmente nei miei confronti rivolgendomi gravi accuse infamatorie, accusandomi di aver giocato la partita con “il sangue agli occhi”, e altre cose riguardanti anche la gara d’andata di questo campionato disputata contro il Torino, arrivando perfino a dirmi che ho giocato quella gara positivo al COVID”, scrive Ciro Immobile in un lungo post condiviso sulla propria pagina Instagram.

Parole dure quelle dell’attaccante biancoceleste contro il Presidente della squadra che lo ha portato ad affermarsi nel mondo del calcio. Proprio con la maglia granata Ciro Immobile si è messo in mostra attirando su di sé le attenzioni dei più importanti club europei.

Il Torino raggiunge la salvezza

La partita tra Lazio e Torino era una sfida cruciale per i granata. Mentre la squadra di Simone Inzaghi non aveva nulla da chiedere alla partita e alla classifica, il Toro si giocava buona parte della permanenza in Serie A. In caso di sconfitta contro i biancocelesti, infatti, i granata avrebbero dovuto giocarsi il tutto per tutto nell’ultima partita della stagione che vede il Toro impegnato contro il Benevento, ultima squadra rimasta in corsa per la salvezza e matematicamente in Serie B dopo il punto strappato dal Torino contro la Lazio.

Lazio-Torino non è stata una partita propriamente entusiasmante per quanto riguarda le emozioni, ma le due squadre hanno giocato con discreta intensità. Il Toro per rimanere in massima serie, la Lazio per onorare il campionato come devono fare i professionisti. I più maliziosi sostengono che a Simone Inzaghi non sarebbe dispiaciuto fare un favore al fratello Filippo, alla guida del Benevento.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 19-05-2021


19 maggio 1991, la Sampdoria vince il suo storico scudetto

Chi è Karim Benzema: la carriera, la moglie, i figli e la vita privata