Sono 3.589 i minori scomparsi dall’inizio del 2022, si tratta di un dato in crescita. Ecco come prevenire le sparizioni.

Sono 3.589 i casi di minori scomparsi registrati in Italia, da quando è iniziato l’anno 2022. Oggi 25 maggio, ricorre la giornata internazionale dei minori scomparsi. Si tratta di un fenomeno in crescita, a cui le forze di polizia dedicano una particolare attenzione.

I minori scomparsi nel 2022 comprendono il 64,63% del totale delle denunce di scomparsa. Di questi, 1.180 minori scomparsi sono italiani mentre 2.409 sono stranieri. La percentuale dei ritrovamenti è del 72,11% per gli italiani e del 31,17% per gli stranieri.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Per quale motivo il numero dei minori scomparsi è in crescita?

Numerose sono le istituzioni che si occupano della prevenzione per quanto riguarda il rapimento di minori, anche attraverso l’attività di sensibilizzazione. Nella maggior parte dei casi, i minori italiani scomparsi provengono da situazioni familiari e sociali disastrate. Tutte cause che portano all’abbandono del nucleo abitativo. Spesso si tratta di ragazzi coinvolti in questioni legate alla droga, ai debiti, o anche adescamenti web, revenge porn e cyberbullismo. I casi di sparizione di minori sono aumentati come conseguenza all’avvento di Internet.

In altri casi i minori scomparsi sono vittime di situazioni familiari spiacevoli. Per prevenire il fenomeno della scomparsa dei minori, è importante sensibilizzare i cittadini. È importante educare i giovani a non mettere in atto comportamenti che possano mettere a rischio la loro vita. Ma ancora di più, è fondamentale sensibilizzare gli adulti, madri e padri di famiglia, ad essere presenti nelle vite dei loro figli e stargli accanto durante i momenti difficili, che possono verificarsi nella fase dell’adolescenza.

Telefono

I protocolli da attivare in caso di sparizione

In caso di scomparsa, è necessario allertare immediatamente le Forze di Polizia: potrebbe fare la differenza tra la vita e la morte. Le prime ore successive al rapimento risultano infatti cruciali durante la fase delle ricerche.

In Italia è attivo anche il numero unico europeo per i minori scomparsi 116000. Si tratta di un Protocollo istituito dal Ministero dell’Interno e Telefono Azzurro. Anche YouPol, un’applicazione nata per segnalare episodi di spaccio e bullismo, può essere utilizzata per segnalare i reati di violenze domestiche. Tra i motivi che spingono un minore a non allertare le forze dell’ordine nel momento in cui subisce maltrattamenti in famiglia, può esserci la paura di incorrere in conseguenze legali qualora il minore fosse coinvolto in attività illegali. Per questo motivo è importante sensibilizzare i giovani ed informali sulle procedure da mettere in atto nel caso in cui dovessero essere vittime di maltrattamenti di qualsiasi genere.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 25-05-2022


Di Maio: “Non ci sono le condizioni per la pace in Ucraina”

Vaiolo delle scimmie, i casi allo Spallanzani salgono a 6