In territorio tedesco, parte il ticket per le corse illimitate, su tutti i mezzi pubblici. Costo, 9 euro al mese.

La Germania ha deciso di combattere il caro energia in maniera profondamente sapiente ed astuta. Come? A partire da oggi, primo Giugno, fino alla fine di Agosto, la possibilità di viaggiare su tutti i mezzi pubblici tedeschi, con un biglietto di soli 9 euro mensili, diventa realtà!

A volerlo è stato il cancelliere Olaf Scholz, nell’auspicio di indurre i cittadini, ad utilizzare maggiormente il mezzo pubblico, abbandonando le tanto inquinanti e popolose auto personali.

I primi risultati? Straordinari, si direbbe. Nel giro di pochi giorni, sono già stati venduti più di 7 milioni di questi biglietti super economici. Questa incredibile soluzione, permetterà una drastica diminuzione di emissioni CO2, oltre che, ovviamente, rendere le strade più percorribili e meno trafficate.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Ticket ergo amore a prima vista

Il magico biglietto, consentirà viaggi no limits, per un mese intero. Ci si potrà spostare entro il perimetro nazionale di tutto il territorio tedesco, su trasporti pubblici regionali e locali (autobus, tram, metro, ect.).

Gli unici mezzi a non essere contemplati nel ticket no limits, saranno comunque i treni a lunga percorrenza. Ma dove acquistare il biglietto? Semplice! Nei classici tabaccai, all’interno dei centri di trasporto, online o presso le tipiche macchine automatiche.

Protezione ambiente fonti energetiche rinnovabili sostenibili

I possessori di previo abbonamento mensile e/o annuale, non dovranno muovere nemmeno un dito. Nel senso che questi, riceveranno una notifica automatica direttamente dagli operatori dei trasporti. Ma attenzione! Il biglietto di 9 euro consentirà di viaggiare solo in seconda classe.

A volere fortemente questa grande innovazione, sono stati i Verdi, strenui sostenitori del governo corrente, coadiuvati dai liberali e dai socialdemocratici. La mirabile iniziativa ha preso piede, in conseguenza dell’approvazione da parte di Fpd, dei tagli fiscali sull’energia, riduzione del carburante inclusa.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-06-2022


Razov (Ambasciatore Russia): “Le trattative si sono incastrate”

Vaiolo delle scimmie, più di 550 casi confermati