In Gran Bretagna riaprono i locali al chiuso e sarà possibile tornare ad abbracciarsi. Ma preoccupa la diffusione della variante indiana del Covid.

La Gran Bretagna taglia un nuovo traguardo nella corsa contro il Covid: nel Paese riaprono i locali al chiuso e sarà possibile abbracciarsi ma con moderazione. Due passi importanti verso la fine dell’emergenza sanitaria.

Gran Bretagna, riaprono i locali al chiuso e via libera agli abbracci

La Gran Bretagna vive un altro significativo allentamento delle restrizioni adottate contro la diffusione del Covid: riaprono i locali al chiuso (bar, pub e ristoranti) e sarà possibile tornare ad abbracciarsi, una pratica che sostanzialmente abbiamo dimenticato dall’inizio di questa emergenza sanitaria. Purtroppo. Le autorità si appellano comunque al senso di responsabilità dei cittadini, invitati a non vivere come su l’incubo fosse ormai alle spalle.

Boris Johnson
Boris Johnson

Preoccupa la diffusione della variante indiana del Covid

La principale preoccupazione, come confermato da primo ministro, è legata alla diffusione della variante indiana nel Paese. Si teme e si ipotizza che la nuova variante possa essere molto più contagiosa rispetto alla forma tradizionale del nuovo coronavirus e più contagiosa di altre varianti. Al momento i dati raccolti dalle autorità britanniche non hanno evidenziato un significativo aumento nel numero dei decessi o dei ricoveri.

La nuova svolta nella campagna di vaccinazione

La Gran Bretagna, per scongiurare il rischio di un nuovo aumento dei casi per la diffusione della variante indiana, si appresta a dara una nuova sterzata alla campagna di vaccinazione riducendo ad otto settimane il tempo per la somministrazione della seconda dose e avviando la somministrazione del vaccino agli under 35. La Gran Bretagna rappresenta fino a questo momento un modello di efficienza per quanto riguarda la campagna di vaccinazione. Il Paese, adottando la strategia della prima dose, ha somministrato almeno una dose di vaccino ad un numero elevatissimo di persone. Questo ha portato ad una riduzione dei contagi e dei decessi, consentendo al governo di procedere con le riaperture.

TAG:
vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 17-05-2021


Bari, incendio nei sotterranei del Pronto Soccorso del Policlinico

Invasione di topi in Australia, scatta l’allarme in tutto il Paese. E si teme l’invasione dei serpenti