Incendiata l’auto di Serena Enardu. Si tratta del secondo atto vandalico nei confronti della showgirl sarda. Indagini in corso.

QUARTU SANT’ELENA (CAGLIARI) – Incendiata l’auto di Serena Enardu. Nella serata di sabato 23 gennaio una persona ha versato del liquido infiammabile sulla vettura della showgirl sarda e dato fuoco.

A chiamare i vigili del fuoco sono stati alcuni residenti che hanno assistito alla scena. Sono in corso le indagini per cercare di risalire all’identità della persona. Si tratta del secondo atto contro la ragazza e non si esclude un collegamento tra i due episodi.

Incendiata l’auto di Serena Enardu

Le fiamme sono divampate nella serata di sabato 23 gennaio. La polizia ha trovato del liquido infiammabile vicino alla vettura di Serena Enardu. Sono in corso le indagini per cercare di ricostruire meglio la dinamica di quanto successo.

Si tratta di un secondo atto in pochi mesi nei confronti della showgirl. Il primo è avvenuto ad agosto dopo il caso che ritraevano lei e la sorella ad una festa di compleanno in Sardegna con una bandierina con la svastica sulla torta. Non si esclude un collegamento tra i due gesti. In corso un’indagine per risalire alla persona che è stata protagonista di questo atto.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

Chi è Serena Enardu

Serena Enardu è molto conosciuta per aver preso parte a diversi reality show (Grande Fratello Vip e Temptation Island) e a Uomini e Donne. Il suo nome è finito sui giornali di gossip anche per la relazione con il cantante Pago, ultimo vincitore di Tale e Quale Show.

Finita questa storia, la showgirl ha deciso di tornare in Sardegna per dedicarsi al mondo dei social con collaborazioni con brand di moda e cosmetica e ad avviare la sua attività di imprenditrice. Un ritorno che è coinciso con i due attentati. Sono in corso delle indagini per risalire all’identità dell’autore dell’episodio.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini

TAG:
auto serena enardu Serena Enardu

ultimo aggiornamento: 24-01-2021


Coronavirus, la Germania acquista gli anticorpi monoclonali utilizzati per curare Trump

Incursione di nazifascisti durante una diretta web per la Giornata della Memoria