Due bambini sono morti in un incendio divampato in un campo nomadi in Provincia di Foggia. Le vittime avevano due e quattro anni.

È di due vittime il bilancio di un incendio divampato in un campo nomadi in Provincia di Foggia: le vittime sono due bambini di 2 e 4 anni. Secondo le primissime informazioni raccolte, le fiamme avrebbero avvolto alcune baracche dell’accampamento. E i bambini sarebbero rimasti intrappolati proprio in una di queste baracche.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Incendio in un campo nomadi in provincia di Foggia, morti due bambini: avevano 2 e 4 anni

L’allarme è scattato nella mattinata del 17 dicembre, quando un vasto incendio è divampato nel campo nomadi che si trova a Stornara. Le fiamme hanno avvolto alcune baracche. In una di queste si trovavano due bambini di 2 e 4 anni, fratello e sorella.

Secondo le prime ricostruzioni, il papà dei bambini si trovava in campagna a raccogliere le olive mentre la mamma era fuori dalla baracca, probabilmente in bagno. Al ritorno ha visto le fiamme e ha lanciato l’allarme.

Inutili purtroppo i tentativi dei soccorritori. I due bambini che si trovavano nella baracca sono morti nel drammatico incendio.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

Le cause dell’incendio

In base ai primi accertamenti si ritiene che l’incendio sia stato causato da una stufa di fortuna, una stufa artigianale. Probabilmente un bidone con all’interno della legna. Proprio dalla stufa, rimasta accesa, si sarebbero propagate le fiamme.

Le indagini

Sul caso è stata aperta un’indagine per accertare le cause e la dinamica esatta di quello che sembrerebbe un drammatico incidente legato alle condizioni di vita delle persone che vivono nella baraccopoli.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-12-2021


Traffico di droga, 8 misure cautelari. Arrestati anche ultras del Milan

Casa di cura degli orrori a Palermo, disabili picchiati e torturati