Incendio nell’hotel del reality Temptation Island. Si tratta di un gesto volontario. Indagini in corso.

SAN MARGHERITA DI PULA (CAGLIARI) – Un incendio è divampato nell’hotel del reality Temptation Island a poche ore dall’inizio della trasmissione in onda su Canale 5. Come scritto da Fanpage, il rogo sarebbe stato provocato da un liquido infiammabile versato all’interno degli uffici del titolare e all’esterno nell’area della terrazza. L’attentatore subito dopo aver appiccato le fiamme ha fatto perdere le sue tracce.

Immediato l’intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco per spegnere l’incendio ed iniziare ad effettuare tutti gli approfondimenti del caso.

60 persone evacuate

Le fiamme hanno portato le autorità locali ad evacuare circa 60 persone, tra cui diversi turisti. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito e sono in corso tutti gli approfondimenti del caso. I carabinieri stanno analizzando i filmati delle telecamere della struttura che potrebbero aver ripreso i responsabili di questo atto.

I punti da chiarire sono ancora diversi e si preferisce non escludere nessuna ipotesi almeno fino a quando non si hanno delle prove certe su quanto accaduto in questa struttura di Santa Margherita di Pula.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

Ipotesi incendio doloso

L’ipotesi al vaglio degli inquirenti è quella di un incendio doloso. Già lo scorso anno, infatti, un incendio è divampato in questa struttura situata a Santa Margherita di Pula. In quel caso le fiamme avevano investito la sala congressi e un’auto parcheggiata all’esterno.

Un rogo accompagnato da una lettera minatoria indirizzata alla proprietà e una persona, nel tentativo di spegnere le fiamme, era rimasta intossicata. E’ in corso un’indagine per verificare un eventuale collegamento tra i due incendi oppure con la trasmissione.

Trasmissione confermata

Nonostante l’incendio, la trasmissione in onda su Canale 5 è stata confermata. Temptation Island, nonostante le diverse polemiche, continua a registrare ascolti importanti e non sembrano esserci passi indietro da parte degli organizzatori.


Coronavirus, Segre: “Paragonare i vaccini alla Shoah è follia”

Maltempo in Emilia-Romagna, tre feriti nel Modenese