Cina, ventiquattro pompieri morti durante le operazioni di spegnimento di un incendio. I vigili del fuoco sarebbero stati sorpresi dall’improvviso cambio di direzione del vento che ha spinto le fiamme verso i soccorritori.

Una grave tragedia sconvolge la Cina, dove 24 vigili del fuoco sono rimasti uccisi durante le operazioni di spegnimento di un incendio.

Cina, ventiquattro pompieri morti durante le operazioni di spegnimento di un incendio

Stando a quanto riferito dalla stampa locale, i pompieri stavano lavorando per spegnere un incendio divampato tra le montagne della zona di Sichuan, nella parte occidentale del paese.

Le cause dell’incidente: i vigili del fuco sarebbero stati sorpresi dall’improvviso cambio di direzione del vento che avrebbe spinto le fiamme verso i soccorritori

I vigili del fuoco, stando a quanto si apprende, sarebbero stati sorpresi dall’improvviso cambio di direzione del vento che avrebbe spinto le fiamme proprio verso i vigili del fuoco. La squadra, come riportano alcuni media locali,

Un bilancio grave, sfiorata la tragedia. Sul luogo dell’incidente si trovavano centinaia di persone

Ma il tragico bilancio poteva essere ancora più grave. Al momento del fatale incidente, infatti, si trovavano sul posto centinaia di vigili del fuoco, al lavoro a quasi quattromila euro di altitudine.

Una nuova tragedia dopo l’esplosione in uno stabilimento chimico

Solo poche settimane fa, in concomitanza della visita di Xi Jinping in Italia, la Cina aveva dovuto fare i conti con un’esplosione avvenuta in uno stabilimento chimico in cui sono rimaste uccise venti persone. Solo il 23 marzo invece sempre in Cina si è verificato un incendio divampato su un bus turistico.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cina esteri incendio in Cina vigili del fuoco in Cina

ultimo aggiornamento: 01-04-2019


Giappone, inizia l’era Reiwa

Usa, il rapper Nipsey Hussle ucciso a colpi di pistola