Varedo, incendio in un maxistore: ferito un uomo di 60 anni

Attimi di paura a Varedo, in provincia di Monza. Un incendio è divampato in un maxistore al momento chiuso. Non ci sono vittime.

VAREDO (MONZA) – Momenti di paura nella serata di sabato 5 gennaio 2019 a Varedo, in provincia di Monza. Un incendio è divampato in un maxistore di tre piani dedicato interamente a giocattoli e articoli per bambini per fortuna in quel momento chiuso. Una persona di 60 anni è rimasta ustionata al volto mentre cercava di spegnere le fiamme in attesa dei vigili del fuoco.

Le sue condizioni non sono gravi e nei prossimi giorni sarà dimesso dall’ospedale. I pompieri con quindici mezzi hanno spento le fiamme e sono al lavoro per capire come è nato il rogo.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (fonte foto https://www.facebook.com/vigilidelfuocolafanpage/)

Varedo (Monza), incendio in un maxistore per bambini: ignote le cause

Sulla vicenda stanno indagando gli inquirenti anche se ancora sono ignote le cause che hanno portato a questo incendio. Si attendono i risultati dei rilievi effettuati dai vigili del fuoco per capire meglio come si è svolta la vicenda. Secondo una prima ricostruzione, le fiamme sarebbero divampate negli uffici al piano terra e poi propagate in tutto l’edificio.

L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti con un testimone che ha cercato di spegnere le fiamme ma è rimasto ustionato. Sul posto i pompieri sono riusciti dopo diverse ore a spegnere le fiamme e avere conferma che all’interno dell’edificio in quel momento non c’era nessuno. La struttura sarà sottoposta al sequestro nelle prossime ore con gli inquirenti che devono stabilire le cause dell’incendio. Nessuna pista è esclusa anche se si tende a non confermare un atto doloso nei confronti del proprietario dell’azienda.

L’imprenditore dovrà aspettare ancora un po’ di tempo prima di poter ricostruire l’intero edificio e permettere ai piccoli di riavere il loro maxistore dove comprare i giochi.

fonte foto copertina https://twitter.com/emergenzavvf

ultimo aggiornamento: 06-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X