Incendio in un capannone recupera rifiuti a Perugia. Il sindaco su Facebook: “Non uscite di casa se non strettamente necessario”.

PERUGIA – Una colonna di fumo visibile in gran parte della città. Emergenza incendio a Perugia per un rogo che è divampato nella zona industriale di Ponte San Giovanni. Ad andare a fuoco è stato un capannone recupera rifiuti con i vigili del fuoco che hanno spento dopo diverse ore l’incendio.

Non è stato di porre fine a questo rogo visto anche il materiale presente all’interno della struttura. Sui social network diversi i cittadini che hanno espresso la loro paura per la situazione. A rendere ancora più difficile il compito dei pompieri la presenza del forte vento che ha colpendo l’intera zona. I lavori sono durati tutta la notte e per precauzione il sindaco ha chiesto ai cittadini di rimanere in casa e chiudere le finestre. Il consiglio da parte del Comune è stato quello di allontanarsi dalla zona dell’incendio per non respirare il fumo che potrebbe creare problemi alla salute.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Incendio Perugia
fonte foto https://www.facebook.com/comuneperugia/

Incendio a Perugia, l’appello del Comune sui social

La densa colonna di fumo e l’incendio ha costretto il Comune attraverso la pagina Facebook a chiedere ai cittadini di rimanere a casa: “Si è diramato nel pomeriggio – si legge – un vasto incendio nella zona industriale di Ponte San Giovanni. Sul posto sono già presenti i Vigili del Fuoco mentre è stata attivata la Protezione Civile del Comune di Perugia e l’Arpa. Si suggerisce alla popolazione di non stare all’aperto e di tenere chiuse le finestre. Si comunicheranno ulteriori aggiornamenti in serata“.

Nel secondo bollettino il Comune conferma che i vigili del fuoco sono al lavoro per spegnere il rogo e si invita i cittadini a rimanere a casa fino a nuova comunicazione.

Di seguito il secondo bollettino del Comune di Perugia

AVVISO ALLA CITTADINANZA In merito all'incendio di Ponte San Giovanni si comunica che i Vigili del Fuoco sono ancora…

Pubblicato da Comune di Perugia su Domenica 10 marzo 2019

fonte foto copertina https://www.facebook.com/comuneperugia/


Donna morta dopo iniezione peridurale, aperta un’inchiesta

Scontri Inter-Napoli, la Procura chiede condanne fino a cinque anni