Incidente in Bolivia, autobus precipita in una scarpata

Grave incidente in Bolivia. Un pullman è precipitato in una scarpata dopo uno scontro frontale con un altro automezzo.

LA PAZ (BOLIVIA) – Nuovo tragico incidente per un autobus. Secondo quanto riportato dall’agenzia boliviana Abi, un pullman è precipitato in una scarpata dopo essersi scontrato con un altro automezzo. Il bilancio è molto grave: 25 persone sono morte mentre altre 24 sono state trasportate in ospedale in gravi condizioni. Non si conosce bene il quadro clinico ma non sembrano in pericolo di vita.

Sono in corso tutti gli accertamenti per capire meglio la dinamica di questo grave incidente. Sul posto i soccorritori al lavoro per accertare la presenza di possibili dispersi con il numero delle vittime che potrebbe aumentare nelle prossime ore. L’episodio è avvenuto a pochi giorni dalla grave tragedia in Portogallo.

Incidente Bolivia
Incidente in Bolivia (fonte foto https://twitter.com/BreakingItalyNe)

Incidente in Bolivia, autobus precipita in una scarpata

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’autobus stava percorrendo la statale La Paz-Yungas al momento dell’incidente. Il conducente ha cercato di sorpassare con il mezzo un camion ma dall’altra corsia stava sopraggiungendo un mezzo pesante. Inevitabile lo scontro con il pullman che è precipitato per 300 metri nel vuoto prima di finire la propria corsa in una scarpata.

Immediata la chiamata ai soccorsi che si sono trovati davanti ad una scena terribile. 24 persone sono state portati in salvo mentre i cadaveri sono 25. I soccorritori stanno continuando a scandagliare la zona per accertare la possibile presenza di dispersi visto che non si ha il numero preciso delle persone che si trovavano sul mezzo.

Le indagini proseguiranno nelle prossime ore per capire meglio la dinamica di questo incidente anche se la prima ipotesi sembra essere un azzardo da parte dell’autista che ha cercato di sorpassare un furgone in prossimità di una curva. L’impatto con il mezzo che sopraggiungeva dalla parte opposta con l’impatto che non poteva essere evitato.

fonte foto copertina https://twitter.com/BreakingItalyNe

ultimo aggiornamento: 22-04-2019

X