Incidente sul set di Fast and Furious 9. La controfigura di Vin Diesel è precipitato da nove metri e si trova in gravissime condizioni.

LONDRA (INGHILTERRA) – Grave incidente sul set di Fast and Furious 9. Durante le riprese la controfigura di Vin Diesel è precipitato da nove metri. Secondo quanto raccontato dai media, l’attore è stato ricoverato in codice rosso per un forte trauma cranico e attualmente si trova in coma indotto.

Sotto shock l’intero cast con Vin Diesel che ha lasciato il set in lacrime per recarsi in ospedale e verificare le condizioni della sua controfigura. Le riprese sono state interrotte e non riprenderanno almeno fino a quando non termineranno gli accertamenti degli inquirenti.

Le condizioni della controfigura di Vin Diesel

Le condizioni della controfigura di Vin Diesel sono gravi ma stabili. A dirlo è la fidanzata che su Facebook ha aggiornato del quadro clinico dell’uomo: “Joe – precisa – ha subito una grave ferita alla testa e versa in coma indotto. E’ stabile ed è stato monitorato tutta la notte. Lo amo tanto e il mio cuore è a pezzi. Ha la sua famiglia e i suoi amici gli sono al fianco per superare tutto questo“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

VIN DIESEL
VIN DIESEL

Quando arriverà nelle sale Fast and Furious 9

Dopo l’incidente non si ha più la certezza dell’uscita nelle sale di Fast and Furious 9 che inizialmente era prevista nel maggio 2020. Le riprese sono state interrotte da questo grave incidente e difficilmente riprenderanno fino a quando le autorità locali non hanno finito gli accertamenti per capire se si è trattato di un incidente o di altro.

L’intero cast sotto shock con Vin Diesel che ha lasciato il set in lacrime. Le condizioni della sua controfigura sono molto gravi ma nelle ultime ore non sono stati segnalati peggioramenti. I medici sperano di risvegliarlo nelle prossime ore e sciogliere la prognosi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Nasa, addio al pioniere Chris Kraft

Libia, sequestrato il peschereccio italiano ‘Tramontana’