Attimi di paura per Radja Nainggolan. Il belga con la sua auto è andato a sbattere contro il guardrail. Il risultato? Giocatore illeso, auto distrutta.

AREZZO – Momenti di paura per Radja Nainggolan. Mentre era in viaggio per ritornare a Milano, nei pressi di Arezzo il belga è andato a sbattere contro il guardrail. Per fortuna il centrocampista è rimasto illeso mentre la sua auto è uscito distrutta dall’impatto. Subito dopo l’incidente il calciatore è stato portato in una concessionaria Ferrari che gli ha sostituto una macchina sostitutiva.

Secondo una prima ricostruzione fatta dalla Polizia Stradale, intervenuta sul luogo dopo l’incidente, il belga ha perso il controllo del bolide dopo aver bucato un pneumatico. Il botto è stato tremendo: per sua fortuna è uscito solo con tanta paura mentre a subire danni è stata la sua auto.

Luciano Spalletti e Radja Nainggolan (fonte foto https://www.facebook.com/SoloedesclusivamenteINTER/)

Radja Nainggolan ha salutato Roma: testa all’Inter

L’avventura di Radja Nainggolan alla Roma era terminata ufficialmente nei giorni scorsi ma il belga era ritornato nella Capitale per svolgere le ultime pratiche prima di trasferirsi a Milano. E proprio nelle ultime ore è stato a Trigoria per svuotare il suo armadietto e salutare i compagni prima della sua nuova avventura con la maglia dell’Inter.

Il belga si è presentato nel quartier generale giallorosso anche nel giorno del ritrovo per dare salutare il mister ed altri giocatori mentre nel pomeriggio si era messo in viaggio verso Milano, dove nei prossimi giorni inizierà il ritiro con il club nerazzurro. La sua avventura ha avuto il piccolo inconveniente nei pressi di Arezzo con l’incidente. Dopo il botto, Nainggolan si è recato a Prato dove ha preso un’altra Ferrari ed ha ripreso il viaggio verso la sua nuova destinazione. Ora l’avventura del centrocampista all’Inter può iniziare a tutti gli effetti.

Di seguito il video con il benvenuto dell’Inter a Radja Nainggolan

fonte foto copertina https://twitter.com/Inter

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 06-07-2018


Sassuolo, Boateng: “Porto il Milan nel cuore, farà male segnargli”

Russia 2018, Brasile-Belgio 1-2: Courtois-show, i verdeoro salutano il Mondiale