Incidente stradale a Ragusa, morta una ragazza di 25 anni

Nuovo incidente mortale a Ragusa, 25enne investita e uccisa

Incidente stradale a Ragusa. Una ragazza di 25 anni è stata investita ed uccisa da un’auto. Alla guida un ragazzo positivo a sostanze stupefacenti.

RAGUSA – Nuovo incidente stradale a Ragusa. Nella notte tra il 14 e il 15 luglio 2019 una ragazza di 25 anni è stata investita e uccisa da una macchina. Alla guida della vettura un giovane che è stato fermato dagli inquirenti.

Il conducente – interrogato dai carabinieri – ha detto di non aver visto la vittima ma i controlli hanno evidenziato la presenza del sangue di cocaina e metadone. L’uomo è stato portato in carcere e nelle prossime ore sarà interrogato dai magistrati che dovranno confermare la misura cautelare.

Incidente stradale a Ragusa, morta una ragazza di 25 anni

L’ennesima tragedia è avvenuta nella notte tra il 14 e il 15 luglio 2019. La 25enne – mamma di un bambino molto piccolo – aveva appena finito il turno di lavoro e insieme ad un collega stava andando a buttare la spazzatura. All’improvviso, però, è sopraggiunta la macchina che l’ha travolta in pieno mentre l’altra persona, che era con lei, è rimasta ferita in maniera lieve.

Le indagini sono state affidate ai carabinieri che hanno fermato il conducente dell’auto. L’uomo ha dichiarato di non aver visto la donna ma i controlli hanno trovato una presenza nel sangue di metadone e cocaina.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

Incidenti stradali nel Ragusano, morto un ragazzo di 16 anni

Ma la striscia di sangue sulle strade del Ragusano non termina. Nella mattinata di oggi un ragazzo di 16 anni ha perso la vita a Vittoria per un incidente stradale con il suo motorino. Il minorenne era alla guida del mezzo quando è finito contro un palo. Inutili i soccorsi, per il giovane non c’è stato niente da fare.

Una lunga serie di incidenti in provincia di Ragusa che hanno provocato la morte di diverse persone in poche ore. E il bilancio potrebbe aumentare nei prossimi giorni.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it

ultimo aggiornamento: 15-07-2019

X