Incidente stradale a Roma. Un uomo di 34 anni in monopattino è morto dopo essersi scontrato con un’auto. E’ la sesta vittima da inizio anno.

ROMA – Incidente stradale a Roma nella notte tra l’8 e il 9 settembre 2021. Un uomo nigeriano di 34 anni è morto nel quartiere Trieste dopo essersi scontrato con un’auto. Secondo quanto riportato da La Stampa, la vittima era a bordo del suo mezzo quando, per motivi ancora da accertare, è andato ad impattare contro la vettura guidato da un giovane di 19 anni.

Per il 34enne non c’è stato niente da fare. Il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo e soprattutto capire la dinamica dell’incidente. Sono stati sequestrati entrambi i mezzi e nelle prossime ore potrebbe essere ascoltato ancora una volta il giovane alla guida della vettura.

Sei vittime da inizio anno

Da inizio anno sono sei le vittime registrate in Italia, ma il numero potrebbe aumentare nei prossimi giorni. Consumerismo No profit ha avviato una campagna per la sicurezza alla guida dei monopattini e ha parlato anche di una scia di incidenti e feriti sulle strade.

Per l’associazione quella avvenuta a Roma è una “tragedia annunciata” e per questo motivo la richiesta è quella di una accelerazione sulle norme in discussione alla Camera e al Senato per rendere più sicure le strade italiane.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Polizia
Polizia

Consumerismo: “Norme in vigore inadeguate”

Il presidente di Consumerismo, Luigi Gabriele, ha parlato di “norme inadeguate in vigore. Solo nel 2020 in Italia sono stati registrati 564 sinistri gravi a bordo di monopattini, 518 feriti e un decesso, mentre la tragedia odierna porta a ben 6 il conto delle vittime a bordo di tali mezzi da inizio anno“. E i numeri sembrano essere destinati ad aumentare.


Femminicidio nel Cagliaritano, uomo uccide la moglie e poi si costituisce ai carabinieri

Tangenti al Miur, arrestato l’editore dell’agenzia Dire