Incidente sul Cervino, muore alpinista polacco: la ricostruzione

Incidente sul Cervino, morto alpinista polacco

Nuovo incidente sul Cervino. Alpinista polacco è morto dopo essere precipitato per circa 200 metri. Illeso il compagno di cordata.

CERVINIA (AOSTA) – Nuovo incidente sul Cervino. Nel pomeriggio di venerdì 30 agosto 2019 un alpinista polacco è morto dopo essere precipitato per circa 200 metri. Illeso, invece, il compagno di cordata che ha lanciato l’allarme. La scarsa visibilità, però, non ha permesso ai soccorsi di intervenire in modo tempestivo. Il personale del 118 ha potuto constatare solo il decesso del 57enne.

La Procura di Aosta ha aperto un’indagine sulla vicenda per accertare meglio l’incidente. Al momento nessuna persona risulta essere iscritta sul registro degli indagati ma nelle prossime ore sarà ascoltato nuovamente il compagno di cordata che era con lui.

L’incidente

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio odierno. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, i due alpinisti erano partiti nelle prime ore di venerdì ed entro sera avevano in previsione di arrivare alla Capanna Carrel per riposarsi prima di raggiungere la vetta del Cervino.

Ma quando sono arrivati al Cheminée la tragedia. “Era quasi arrivato in cima – spiega il connazionale che si trovava davanti a lui – quando ha detto non farcela più. Ha mollato la corda ed è precipitato“. I due, infatti, non erano legati ma solo aggrappati ad una corda fissa.

Soccorso Alpino
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/soccorsoalpinocnsas

Indagini in corso

Sulla vicenda la Procura di Aosta ha aperto un’indagine per chiarire meglio la ricostruzione di questo incidente. Nessuna persona risulta essere iscritta sul registro degli indagati ma nelle prossime ore si proverà a capire cosa è successo sul Cervino.

Una risposta importante potrebbe arrivare dall’autopsia. Il magistrato ha autorizzato gli accertamenti medici per chiarire le cause della morte. Non è da escludere un malore che ha portato l’uomo a mollare la corda e precipitare per 200 metri. L’ennesima tragedia in montagna con il bilancio del 2019 che si aggrava sempre di più.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/soccorsoalpinocnsas

ultimo aggiornamento: 30-08-2019

X