Incidente sul Grand Combin: muoiono alpinista e guida

Incidente sul Grand Combin: muoiono alpinista e guida

Incidente sul Grand Combin. Un alpinista e una guida sono morti travolti da una scarica di sassi. Ferita una persona nel Cuneense.

TORINO – Incidente sul Grand Combin. Nella mattinata odierna (sabato 10 agosto 2019) un alpinista e una guida sono morti travolti da una scarica di sassi. L’allarme è stato dato proprio dalla persona che conduceva la cordata ma purtroppo per lui e per l’altro componente del gruppo non c’è stato niente da fare. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta per ricostruire meglio la dinamica di questa tragedia.

La ricostruzione

Gli inquirenti sono al lavoro per una prima ricostruzione. Secondo quanto ipotizzato dai militari, la cordata aveva iniziato la scalata del Grand Combin quando si sono visti travolti dalla scarica di sassi. Per uno degli alpinisti non c’è stato niente da fare mentre la guida è stata trasportata in gravi condizioni in ospedale dove è deceduto.

E’ stato proprio lui a lanciare l’allarme. I soccorritori sono arrivato sul posto a piedi perché le condizioni meteo non permettevano all’elicottero di sorvolare la zona. La cordata era formata proprio dalle due persone morte e per questo non ci sarebbero altri coinvolti in questo grave incidente.

Soccorso Alpino
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/soccorsoalpinocnsas

Alpinista ferito in provincia di Cuneo

Un alpinista è rimasto ferito in provincia di Cuneo. L’uomo di origine tedesca stava attraversando la via normale al Monviso quando è precipitato per una sessantina di metri. Le sue condizioni non sembrano essere molto gravi ma per precauzione il turista è stato portato in ospedale. Con lui c’era un’altra persona rimasta illesa.

In questo caso è stato fondamentale il soccorso prestato da quattro tecnici degli Alpini che stavano effettuando la salita per conto proprio. Sono stati loro a dare l’allarme e a prestare le prime cure all’uomo che ora si trova in ospedale per le effettuare tutti i controlli del caso.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/soccorsoalpinocnsas

ultimo aggiornamento: 10-08-2019

X