Incidente sul lavoro a Savona. Un operaio è morto cadendo da un ponte nella stiva di una nave. Aperta un’indagine sulla vicenda.

SAVONA – Incidente sul lavoro a Savona. Nella mattinata di giovedì 18 luglio 2019 un operaio ha perso la vita precipitando da un ponte in una stiva della nave. Sulla vicenda è stata aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio la vicenda e individuare eventuali responsabilità.

I soccorsi sono stati chiamati dai soccorsi ma ormai per lui non c’era più niente da fare. Il magistrato ha autorizzato l’autopsia sul corpo della vittima per accertare le cause del decesso. Una morte che ha sconvolto tutte le persone presenti con i colleghi che sono ancora sotto shock. Nelle prossime ore saranno ascoltati dagli inquirenti per capire meglio cosa è successo al porto di Savona.

Incidente sul lavoro a Savona, indagini in corso

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, l’uomo si trovata sul tetto della stiva per dei lavori quando improvvisamente è precipitato compiendo un volo di circa 20 metri. Molto probabilmente la vittima ha perso l’equilibrio e non c’era nessun appiglio per aggrapparsi e salvarsi. Sulla vicenda è stata aperta un’indagine che ha come principale obiettivo quello di chiarire meglio la dinamica di questo tragico incidente.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Ambulanza
Ambulanza

Il bilancio degli incidenti sul lavoro

Il bilancio degli incidenti sul lavoro continua ad aumentare in questo 2019. Altri due operai sono morti nel Varesotto e nell’Alessandrino. Da tempo i sindacati stanno chiedendo maggiore sicurezza ma i loro appelli non sono stati ascoltati con i numeri che salgono. Possibile che nei prossimi incontri con il Governo si parli anche di questa emergenza per provare a trovare una soluzione.

La richiesta è quella di inserire il reato di omicidio colposo per gli imprenditori che non rispettano le leggi e provocano questi incidenti mortali. Al momento da parte di Palazzo Chigi non c’è stata nessuna apertura ma nelle prossime settimane la situazione potrebbe cambiare.


E’ morto Luciano De Crescenzo, l’ingegnere filosofo napoletano

Open Arms, la Procura di Ragusa chiede il rinvio a giudizio per il comandante e il capo missione