Incidente sul lavoro in provincia di Piacenza. Operaio schiacciato da un cantiere nel cantiere dove stava lavorando.

PIACENZA – Incidente sul lavoro in provincia di Piacenza. Nelle prime ore di martedì 18 maggio un operaio è morto in un cantiere dopo essere stato schiacciato da un cancello. Fatale, secondo quanto scritto da La Repubblica, un colpo alla testa.

Immediata la chiamata ai soccorsi, ma il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso. La Procura ha aperto un’indagine per capire se si è trattato di un incidente oppure anche questa morte bianca, come già successo in passato con altre vicende simili, si poteva evitare.

L’incidente

La ricostruzione dell’incidente è ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo quanto scritto da La Repubblica, l’uomo era impegnato in un cantiere di una villetta quando, per motivi ancora da accertare, il cancello si è sganciato dalle guide e lo ha schiacciato.

I colleghi hanno subito chiamato i soccorsi, ma il personale medico non ha potuto dare altro che constatare il decesso. Fatale un colpo alla testa. La Procura ha aperto un’indagine per accertare meglio quanto successo. Nessuna ipotesi è esclusa e nelle prossime ore potrebbero essere ascoltati nuovamente gli altri operai per avere maggiori informazioni sui lavoro.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Il bilancio si aggrava

Il bilancio degli incidenti sul lavoro si aggrava giorno dopo giorno. Solamente nella giornata di lunedì un operaio ha perso la vita dopo essere stato travolto e ucciso da un camion. Numeri che aumentano e sindacati che chiedono al Governo di intervenire per evitare queste tragedie.

Il dialogo con il ministro Orlando è iniziato e nelle prossime settimane ci potrebbero essere importanti novità su questo tema. Serve un cambio di passo per evitare altre tragedie simili e consentire a tutti di andare sul luogo di lavoro in sicurezza.


Bambino di 2 anni annega nella piscina di casa, dramma nel Pescarese

Oim, naufragio di migranti al largo della Tunisia: almeno 50 dispersi