Incidente sul lavoro nel Crotonese. Un operaio di 35 anni ha perso la vita dopo essere caduto da un tetto.

CROTONE – Incidente sul lavoro nel Crotonese nella mattinata di sabato 27 marzo 2021. Un operaio di 35 anni ha perso la vita dopo essere caduto da un tetto durante dei lavori di riparazione. Immediata la chiamata ai soccorsi, ma il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo.

E’ stata aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio la dinamica di quanto successo e, soprattutto, individuare eventuali responsabilità in questa vicenda. Una morte che ha ancora tanti punti da chiarire e i prossimi giorni saranno fondamentali.

La tragedia

La tragedia è avvenuta nelle prime ore di sabato 27 marzo. Secondo le prime informazioni, il 35enne si trovava al lavoro sul tetto di un’azienda per effettuare delle riparazioni quando, per motivi ancora da accertare, è precipitato al suolo.

I soccorsi sono stati chiamati da un collega che si trovava con lui al momento dell’incidente. Il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso. E’ stata aperta un’indagine per cercare di ricostruire meglio l’accaduto e provare ad accertare le responsabilità.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Seconda tragedia in poche ore

Si tratta di una seconda tragedia sul lavoro in poche ore. La prima successa a Napoli dove un capostazione è stato investito da un camion. Per l’uomo i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Rimasto ferito un addetto alle pulizie. Una tragedia che ha ancora diversi punti da chiarire e nei prossimi giorni continueranno tutti gli accertamenti del caso.

Morti bianche che presto finiranno sul tavolo del premier Draghi per trovare una soluzione. Il tema della sicurezza sul lavoro è importante e il dossier nei prossimi mesi potrebbe essere affrontato dalla maggioranza.


Saccheggiati tre depositi di Beyoncé, bottino da un milione di dollari

Proteste in Birmania, oltre cento morti in un giorno!