Incidente sul lavoro in provincia di Aosta. Un imprenditore di 70 anni è morto dopo essere stato schiacciato da una lastra di cemento.

GRESSAN (AOSTA) – Nuova morte bianca in Italia. L’ultimo incidente sul lavoro è avvenuto in provincia di Aosta dove un imprenditore è morto dopo essere rimasto schiacciato da una lastra di cemento in un cantiere edile. Rimasto ferito anche un operaio, ora ricoverato in prognosi riservata.

La Procura ha immediatamente aperto un’indagine e gli inquirenti hanno posto sotto sequestro l’intera area per effettuare degli approfondimenti. I punti da chiarire sono diversi e si attendono i risultati dei rilievi effettuati sul luogo dell’incidente.

Imprenditore morte in un cantiere edile a Gressan. Ferito un operaio

La ricostruzione di quanto successo è ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo le prime informazioni riportate da La Repubblica, la vittima (ex sindaco di Jovencan n.d.r.) stava seguendo i lavori all’interno di una sua proprietà per la costruzione di un bed&breakfast.

Per motivi ancora da accertare, l’uomo è stato travolto da una lastra di cemento e le condizioni sono sembrate da subito molto gravi. Il personale medico ha deciso il trasporto d’urgenza in ospedale, ma poco dopo è stato comunicato il decesso. Ricoverato in gravi condizioni un operaio di 51 anni. Non è ancora stata sciolta la prognosi.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Polizia
Polizia

Indagini in corso

Sull’accaduto la Procura ha aperto un’indagine per accertare meglio quanto successo. L’intero cantiere è stato posto sotto sequestro e sono stati già ascoltati i presenti per ricostruire l’accaduto. L’ipotesi più probabile resta quella di un tragico incidente, ma gli inquirenti vogliono capire se sono state rispettate tutte le norme di sicurezza.

Un incidente che aggrava ancora di più il bilancio delle morti bianche e i sindacati ormai sono da tempo in pressing sul Governo per provare a mettere la parola fine a questa emergenza.


Bambino morto per arresto cardiaco, indagini in corso

Giornalismo in lutto, è morto Mario Pennacchia