Incidenti in montagna, due vittime in Lombardia

Non si fermano gli incidenti in montagna. A Valbondione un escursionista ha perso la vita precipitando in un dirupo.

MILANO – È stata un’Epifania molto difficile per gli scalatori. Due incidenti in montagna mortali sono stati registrati in Lombardia. A Valbondione, in provincia di Bergamo, un uomo di 47 anni ha perso la vita dopo essere precipitato in un dirupo durante un’escursione. Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni, la vittima era da solo quando ha incontrato un gruppo di persone che stavano prendendo una scorciatoia per arrivare al rifugio Curò.

Ma il 47enne non era attrezzato per affrontare il ghiaccio, presente in questo sentiero. Così è scivolato in dirupo. A nulla sono serviti i soccorsi con l’uomo che ha perso la vita sul colpo.

Soccorso Alpino
Soccorso Alpino (fonte foto https://twitter.com/TweetsItalia)

Incidenti in montagna, giovane muore sul monte Blumone

L’altro incidente mortale è da registrarsi sul monte Blumone tra Valsabbia e Vallemonica. Un alpinista di 30 anni durante la scalata è precipitato. Insieme a lui c’era anche una ragazza trasportata in gravi condizioni all’ospedale di Brescia ma non sembra essere in pericolo di vista. Sono in corso gli accertamenti per capire meglio come si è svolta la vicenda e la testimone potrebbe essere interrogata nei prossimi giorni.

Nella giornata di ieri c’era stato un nuovo incidente sugli sci per un minorenne. Un ragazzo di 14 anni era insieme a un gruppo di amici sul Bobbio con un paio di camosci quando improvvisamente ha perso il controllo ed è caduto. Per lui un grave trauma cranico-facciale ma non sembra essere in pericolo di vita.

Un inizio di 2019 non semplice per quanto riguarda gli incidenti in montagna. Diversi gli episodi e due le vittime che hanno segnato questo primo ponte dell’anno. Gli esperti continuano a raccomandare attenzione per questi periodi perché le disattenzioni possono rivelarsi fatali.

Il bilancio si aggrava visto che in Piemonte sono stati trovati due corpi in un canalone. I ragazzi erano scomparsi sabato. Molto probabilmente sono scivolati finendo nel dirupo e perdendo la vita sul colpo. A chiarire la dinamica della vicenda e i motivi del decesso sarà l’autopsia.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/sosemergenza/

ultimo aggiornamento: 06-01-2019

X