Incidenti in montagna, tre morti in Abruzzo: due sono scivolati sul ghiaccio sulla Majella, un altro uomo era disperso sul Gran Sasso.

Incidenti in montagna, fine settimana nero in Italia. Tre persone hanno perso la vita in Abruzzo. Due di questi sono scivolati sul ghiaccio, uno era disperso dalla giornata di venerdì.

Incidenti in montagna, due morti sulla Majella

Due escursionisti hanno perso la via in Abruzzo, a quota 2.500 metri sulla Majella. I sue sono scivolati sul ghiaccio e hanno perso la vita nella caduta. A lanciare l’allarme sono stati due compagni di escursione che hanno indicato ai soccorritori la zona dove concentrare le ricerche.

Elicottero Ambulanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/auslparma/

Morto escursionista disperso sul Gran Sasso

Un terzo uomo è morto in Abruzzo. L’escursionista risultava disperso dalla giornata di venerdì. Si trovava sul Gran Sasso ed è stato trovato senza vita dai soccorritori. Il corpo era in un canale nei pressi del sentiero Centenario, a quota 2.200 metri.

Incidenti in montagna, morto sciatore italiano ricoverato a Berna

Un altro uomo è morto all’ospedale di Berna dove era ricoverato dopo un incidente sul Piccolo Cervino. Lo sciatore italiano era caduto in un crepaccio ed era stato recuperato ma già in gravi condizioni. Purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare nonostante gli sforzi dei medici.

Morti scialpinisti sul Monte Bianco

Nella giornata di sabato due scialpinisti avevano perso la vita sul Monte Bianco, a Punta Helbronner. I due sono stati travolti da una slavina. Il distaccamento è avvenuto in una zona frequentata in particolarmente dagli amanti del fuori pista.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
abruzzo cronaca evidenza incedenti in montagna

ultimo aggiornamento: 02-12-2019


Mafia, riassegnata la scorta a Valeria Grasso

Udine, si toglie la vita dopo la condanna a 30 anni per femminicidio