Incontro tra il premier Conte e il presidente al-Sisi: le ultime

Il premier Conte: “Disponibili ad inviare i nostri soldati in Libia” (VIDEO)

Incontro tra il premier Conte e il presidente egiziano al-Sisi. Il primo ministro sulla Libia: “Pronti a inviare i nostri militari”.

CAIRO (EGITTO) – Si è concluso l’incontro al Cairo tra il premier Conte e il presidente egiziano al-Sisi. Un’occasione per parlare non solo della crisi libica ma anche delle indagini sulla morte di Giulio Regeni. Nessuna conferenza stampa congiunta ma solo alcune dichiarazioni del primo ministro italiano ai giornalisti presenti.

L’inquilino di Palazzo Chigi ha ribadito il massimo impegno dell’Italia per arrivare alla verità sul decesso del ricercatore e proprio oggi (martedì 14 gennaio 2020) sono attesi in Egitto degli investigatori italiani per fare il punto della situazione.

In diretta da Il Cairo

Pubblicato da Giuseppe Conte su Martedì 14 gennaio 2020

Crisi in Libia, il premier Conte: “Pronti a inviare i nostri soldati in Libia”

Nel breve intervento ai microfoni dei giornalisti il premier Conte ha aperto alla possibilità di inviare i soldati in Libia: “Ne discuteremo a Berlino – ha detto il presidente del Consiglio – e se ci saranno le premesse l’Italia è disponibile. Non manderemo uno solo dei nostri ragazzi se non in un contesto di sicurezze e con un mandato chiaro. L’Italia, ovviamente, se si tratta di dare ogni forma di contributo per la pacificazione è disponibile ma in questo momento non ha senso ragionare di ridislocamento, bisogna vedere le premesse. In un contesto chiaro e certo, l’Italia farà questa valutazione“.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Erdogan minaccia Haftar: “Pronto a dargli una lezione”

Il passo indietro sulla tregua del generale Haftar non è piaciuto ad Erdogan che si è detto pronto a “infliggergli una lezione” se dovesse riprendere gli attacchi.

La tensione in Libia continua ad essere molto alta e la pace non sembra vicina. Da parte dell’Italia non c’è nessuna intenzione di trovare un compromesso con Haftar e al-Sarraj mentre il conflitto è in corso. Il premier Conte chiede prima il cessate il fuoco e successivamente si inizieranno i dialoghi.

ultimo aggiornamento: 14-01-2020

X