Guai con il fisco per Cristiano Ronaldo: ecco quanto dovrà pagare l’asso portoghese

Guai con il Fisco per Cristiano Ronaldo: il campione portoghese dovrebbe pagare quasi trenta milioni di euro. Interrogati i suoi consulenti fiscali.

Cristiano Ronaldo, la rovesciata contro la Juventus ha incantato tutti… tranne il Fisco. Continua infatti il lavoro della giurisdizione portoghese che vuole vederci chiaro sui possibili reati commessi dalla stella del Real Madrid.

Nei giorni scorsi i consulenti fiscali di Cristiano Ronaldo si sono presentati in Tribunale per essere interrogati perché ritenuti rappresentanti della stella portoghese.

Questo il video di Juventus-Real Madrid con il gol da cineteca di Ronaldo:

Guai con il Fisco per Cristiano Ronaldo: l’asso portoghese dovrebbe pagare circa trenta milioni di euro allo Stato

La sentenza 374/2017 del 24 maggio, emessa dalla Camera penale della Corte suprema, ha stabilito che i consulenti fiscali possono essere ritenuti penalmente responsabili in quanto partecipanti nell’induzione del reato e necessari collaboratori se non addirittura complici.

La Procura ha contestato a Cristiano quattro presunti reati fiscali commessi tra il 2011 e il 2014 per un totale di 14.768.897,85 milioni di euro.

Il Fisco su Cristiano Ronaldo: ecco quanto dovrà pagare il campione portoghese

La cifra avrebbe raggiunto quasi i trenta milioni considerando le sanzioni e gli interessi maturati nel corso degli anni.

Il pagamento dei trenta milioni eviterebbe a Cr7 una multa da cento milioni di euro e il rischio di finire in carcere per dieci anni. Ipotesi che difficilmente potrà concretizzarsi…

CRISTIANO RONALDO

ultimo aggiornamento: 07-04-2018

X