Bufera sulla Roma, litigi e spaccature nello spogliatoio rivelate da Repubblica

Un’inchiesta di La Repubblica svela alcune spaccature all’interno spogliatoio della Roma. Il club giallorosso smentisce.

ROMA – E’ bufera sulla Roma. Un’inchiesta pubblicata da La Repubblica ha svelato alcune vicende di spogliatoio che rischiano di avere degli strascichi in tribunale e non solo. Il quotidiano riporta una lettera di Edd Lippie al presidente Pallotta.

L’ormai ex preparatore atletico nella missiva parlava di una fronda formata da quattro senatori (Daniele De Rossi, Aleksandr Kolarov, Kostas Manolas ed Edin Dzeko) pronti a ‘chiedere la testa’ di Eusebio Di Francesco, Monchi e di Francesco Totti. La presenza dell’ex Capitano era ritenuta come ingombrante. Le fonti di Lippie sono: il medico Del Vescovo e il capo dei preparatori Stefanini.

Il caso Nzonzi – Ma le tensioni erano iniziate con l’arrivo di Nzonzi, ritenuto un ‘doppione’ da parte di De Rossi. Il capitano avrebbe minacciato – almeno secondo quanto riferito da La Repubblica – la dirigenza di far arrivare la squadra al decimo posto in campionato.

Daniele De Rossi
Daniele De Rossi

Bufera sulla Roma, Pallotta smentisce e De Rossi minaccia la querela

L’inchiesta di La Repubblica è stata immediatamente smentita da parte della Roma con una nota ufficiale pubblicata sul proprio sito. Daniele De Rossi, inoltre, ha minacciato di querelare i giornalisti che hanno firmato questo articolo oltre che il giornale.

Una mossa che non spaventa Carlo Bonini che ai microfoni di Sportitalia spiega: “Si tratta di un articolo che si basa su testimonianze dirette e documenti reali. Aspetto serenamente la notifica e vi invito al processo del secolo. Nel senso che in Tribunale dobbiamo esibire i documenti e chiamare i testimoni che non potranno mentire. Pallotta? Lui bolla le cose nostre come cazzate ma è un problema suo perché identifica sia le cose vere che le cose false come cazzate. Mi viene da pensare che alla fine le cazzate sono le cose che dice il presidente“.

ultimo aggiornamento: 30-05-2019

X