India, inondazione in una miniera illegale di carbone: quindici minorenni intrappolati da due settimane nelle viscere della terra.

Tragedia in India, dove un’inondazione ha travolto una miniera illegale con  dentro diversi lavoratori, tra cui anche molti minorenni. L’allagamento sarebbe stato causato dal fiume che scorre vicino alla miniera illegale. Le acque hanno superato gli argini inondando la miniera.

India, inondazione in una miniera illegale di carbone: 15 minorenni intrappolati da due settimane

Le autorità locali hanno fatto sapere che la situazione è particolarmente preoccupante. Al momento all’interno della miniera sarebbero rimasti intrappolati almeno quindici minorenni, sorpresi dalle acque del fiume in piena.

Inutili i tentativi di drenare l’acqua con le pompe che non riescono più a svuotare la miniera. I minorenni sono intrappolati ormai da due settimane. L’incidente è avvenuto dopo l’ondata di piogge che ha interessato lo stato di Meghalaya, dove sorge la miniera illegale di carbone, trasformatasi in una trappola per i ragazzi.

India
fonte foto https://twitter.com/Adnkronos

Le operazioni dei soccorritori

Al momento i soccorritori non sono riusciti a individuare la posizione dei quindici ragazzi, di cui non si hanno informazioni da dieci giorni circa. Le buone notizie arrivano da uno dei ragazzini che è riuscito a mettersi in salvo. Questo ha fatto sapere ai soccorritori che cinque ragazzi sono riusciti a trovare una via di fuga.

In assenza di notizie, la speranza dei genitori dei giovani rimasti intrappolati nella miniera è che i propri figli siano riusciti a trovare riparo, magari in una zona non raggiunta dalle acque del fiume, che intanto continuano a riversarsi nella struttura.


Shutdown, Trump: “Avanti fin quando non ci saranno i fondi per il muro con il Messico”

Donald Trump e la gaffe su Babbo Natale. Ma la bambina al telefono con il presidente spiazza tutti…